ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Ristorante d’autore

David Shrigley firma la tavola di The Gallery at Sketch. Con servizi da tè, piatti, ciotole

Non lasciatevi trarre in inganno: questa non è la perfetta scenografia di un film di Wes Anderson. Al numero 9 di Conduit Street, nell’edificio di fine '700 che a Londra ha ospitato il Royal Institute of British Architects e l’atelier di Christian Dior, oggi si trova Sketch: un luogo che al buon cibo affianca musica, arte e design. Dei 5 bar e ristoranti di pura eleganza britannica ospitati su 2 piani, a noi interessa lo spazio di The Gallery, che è appena stato trasformato per ospitare l’opera del dissacrante artista inglese David Shrigley.

Si tratta della più grande esposizione di disegni originali di Shrigley: alle pareti, 239 opere sono appese in maniera uniforme. I temi ironici e spesso crudeli, tratteggiati nello stile tipico dell’artista, fanno da contrappunto all’atmosfera del ristorante, morbida e rilassante. Gli interni sono stati riadattati appositamente dall’architetta e designer India Mahdavi, nata a Teheran e di stanza a Parigi. I mobili su misura sono rivestiti in velluto color rosa, che riprende la monocromia scelta per tutto lo spazio. Gli avventori sono immersi in un ambiente zuccheroso e surreale, estremamente piacevole.

Sui tavoli, anche le ceramiche portano il segno pungente di David Shrigley: servizi da tè, piatti, ciotole e tutto l’occorrente sono stati realizzati in collaborazione con la storica manifattura inglese Caverswall. “Per la prima volta, una mia prima opera potrà andare in lavastoviglie”, spiega l’artista divertito. “Sarà molto pulita. E un’opera d’arte pulita, a mio parere, è una buona opera d’arte”. Tutte le stoviglie saranno in vendita online sul sito di Sketch da agosto 2014, mentre i disegni sono disponibili presso la Stephen Friedman Gallery.


di Annalisa Rosso / 15 Luglio 2014

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Caffè sì, tavoli no

Un coffee bar senza tavolini – ma con co-working – nel centro di Pechino

Uffici di design

[Interior Decoration]

Desideri in cucina

Casamenu, la piattaforma con tutti gli ingredienti della cucina

cucine di design

[Interior Decoration]

L'hotel nella fabbrica di ceramica

Antico e moderno per un'allure senza pari nel centro di Maastricht

Hotel di design

[Interior Decoration]

Quattro amici al bar

Fiori, design e cucina da scoprire dietro un portone milanese

Lifestyle

[Interior Decoration]

Barocco con Twist

Con Gwenael Nicolas nella nuova boutique Dolce&Gabbana

negozi di design

[Interior Decoration]

Il design arabo e l'Europa

Il nuovo ristorante Shababeek a Dubai, firmato Pallavi Dean

ristoranti di design

[Interior Decoration]

Lusso ad Hong Kong

Alla scoperta dei nuovi interni del The Fleming Hotel di Hong Kong

Hotel

[Interior Decoration]

Le camere delle Meraviglie

4 installazioni di cristallo firmate da 4 artisti per Swarovski

Installazioni

[Interior Decoration]

Una birra a Milano

Dwa reinterpreta il bar italiano degli anni '30 per Birrificio Italiano

lounge bar

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web