ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

MaMa Kelly: ristorante in stile raw in una ex fabbrica di Den Haag

Tubature a vista, pavimenti in cemento e pareti blu petrolio per questo nuovo locale a l'Aja. Una ristrutturazione che rispetta e rende omaggio al carattere industriale dell'edificio

Den Haag, la città olandese meglio conosciuta in Italia come l’Aja, ha un nuovo ristorante di design: MaMa Kelly. La ristrutturazione e l’interior decoration del locale sono stati curati da Rein Rambaldo e dal suo studio De Horeca Fabriek, uno dei nomi più in voga negli ultimi anni in Olanda per quanto riguarda il mondo del contract, con all’attivo tanti progetti di ristorazione.

In questo caso specifico, oltre ad essersi occupato di tutta la parte progettuale, il designer olandese figura anche come proprietario e fondatore. MaMA Kelly ha rappresentato per lui la realizzazione di un sogno: creare uno spazio che rappresentasse a pieno il suo stile e la sua creatività.

La location scelta è senza dubbio di grande impatto: una ex fabbrica, con ciminiera e soffitti alti 7 metri, e un grande spazio esterno vista mare. L'intervento di recupero degli spazi interni è stato il meno invasivo possibile. Rein Rambaldo ha cercato, infatti, di mantenere lo stile industriale dell’edificio originale, lasciando a vista i vecchi serbatoi e le tubature. Per accentuarne lo stile raw (leggi → Praga: un ristorante in stile raw) ha poi scelto pavimenti in cemento grigio, pareti blu petrolio e ha ristrutturato le ampie vetrate originali.

Per quanto riguarda gli arredi, infine, sono stati scelti grandi divani in pelle, tavoli in legno con strutture portanti di ferro che ricordano le travi industriali, sedie di legno scuro ingentilite da tessuti chiari, sgabelli neri e lampade minimal. Il tutto all’insegna di uno stile ricercato nei dettagli, ma semplice e accogliente nella forma.

www.dehorecafabriek.nl

SCOPRI ANCHE:

Biella: ex fabbrica diventa casa
Albergo low cost in un ex edificio industriale


di Maria Chiara Antonini / 13 Novembre 2015

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Ristorante o negozio di fiori?

Il ristorante nascosto dai fiori in Cina

Travel

[Interior Decoration]

Cibo e arte al museo

Lo chef Frederik Bille Brahe presenta il cafè creativo Kafeteria

Travel

[Interior Decoration]

Nostalgia australiana a Seoul

Tutto marmi e accenti artistici, il nuovo ristorante Caravan 2.0

Travel

[Interior Decoration]

Bali da sogno

A Bali OMNIA apre un dayclub capace di colpire tutto i sensi

Travel

[Interior Decoration]

Ladurée a Tokyo

India Mahdavi firma il terzo store della pasticceria francese

Travel

[Interior Decoration]

Artisti nei borghi

3 artisti con Airbnb ridanno slancio ai borghi italiani

Travel

[Interior Decoration]

Elogio dell’anticamera

Restyling di un appartamento vista mare a Lerici

Restyling

[Interior Decoration]

Dentro un De Chirico

Apre a Milano uno store sospeso tra leggerezza e materia

Travel

[Interior Decoration]

Hotel di design a Providence

The Dean mette a frutto le idee degli studenti

Travel

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web