ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Design di Patricia Urquiola e cucina salutista per nuovo ristorante a Milano

Mariella Radici apre un bistrot all'insegna della dieta zonista per lanciare il nuovo brand 403030 Lifestyle

@403030 Healthy Kitchen

403030 Healthy Kitchen: il nuovo ristorante a Milano firmato da Patricia Urquiola

Un nuovo ristorante a Milano, pensato per stare bene a tavola, che coniuga design d'autore e cucina salutista. Ubicato in uno storico palazzo al numero 32 di Via Fiori Chiari, nel cuore di Brera, il concept bistrot - che aprirà ufficialmente il prossimo 21 ottobre - rivela la tenace e coerente “ricerca di equilibrio”, per sé e per gli altri, dell'imprenditrice bergamasca Mariella Radici, milanese d’adozione, che per presentare il suo nuovo brand 403030 LIFESTYLE ha deciso di conferirgli un luogo fisico e di affidare il progetto alla designer spagnola Patricia Urquiola che bene ha interpretato i temi dell'armonia e dell'equilibrio attraverso la creazione di un'architettura misurata e accogliente.

Di fatto 403030 HEALTHY KITCHEN è un’oasi di cucina sana pensata “per il benessere del corpo, della mente e il piacere dei sensi”. Il menu, decisamente gourmet, è ispirato alla Zone Diet dei 3 macronutrienti principali del Dottor Barry Sears: carboidrati, proteine, grassi. 40, 30, 30 sono infatti le rispettive percentuali presenti in tutte le pietanze offerte dal bistrot ad ogni pasto della giornata, dalla colazione alla cena, passando per la merenda o l'aperitivo.

Frequentarlo sarà davvero un piacere per i sensi. Le forme essenziali, il rigore dei materiali e le tinte naturali (con sfumature di rame e verde) scelte dalla Urquiola rendono gli interni pratici e funzionali ma anche caldi e confortevoli. Un'elegante informalità milanese, suggerita dall'uso del cotto e del seminato, caratterizza il ristorante immaginato come luogo capace di raccontare il benessere come stile di vita. La sobrietà dell'insieme è bilanciata dal confort del grande divano che funge da seduta collettiva per i tavoli i cui piani giocano con la matericità della pavimentazione alternando quadrati a cerchi e tinte chiare a tinte scure.

Il bistrot, sviluppato su due livelli con un suggestivo gioco di suoerfici vetrate che catturano la luce naturale, è diviso in tre zone: la prima è dedicata alle colazioni e al take away, e si concentra intorno al grande bancone in marmo e terrazzo nero che funge da polo di attrazione e separa il consumo più veloce dalla zona ristorante vera e propria. Per degustare le differenti proposte del rinomato "chef zonista" Claudio Colombo Severini bisogna spostarsi nella sala adiacente organizzata con tavoli e sedie mentre al piano inferiore - che ospita la cucina a vista -  un grande Social Table si propone come luogo di condivisione ma anche come spazio riservabile per eventi privati e show kitchen.

 

403030lifestyle.com


di Roberto Fiandaca / 17 Ottobre 2017

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Un riad a Marrakech

4 agenzie di real estate raccontano un mercato affascinante

Itinerari

[Interior Decoration]

Tendenza Pinterest

I 7 trend di interior design che cerchiamo di più sul social network

Costume

[Interior Decoration]

Salotto europeo

A San Francisco l’hotel di lusso con mobili vintage del vecchio continente

Travel

[Interior Decoration]

Ristorante o fiorista?

Il ristorante nascosto dai fiori in Cina

Travel

[Interior Decoration]

Cibo e arte al museo

Lo chef Frederik Bille Brahe presenta il cafè creativo Kafeteria

Travel

[Interior Decoration]

Nostalgia australiana a Seoul

Tutto marmi e accenti artistici, il nuovo ristorante Caravan 2.0

Travel

[Interior Decoration]

Bali da sogno

A Bali OMNIA apre un dayclub capace di colpire tutto i sensi

Travel

[Interior Decoration]

Ladurée a Tokyo

India Mahdavi firma il terzo store della pasticceria francese

Travel

[Interior Decoration]

Artisti nei borghi

3 artisti con Airbnb ridanno slancio ai borghi italiani

Travel

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web