ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Una ristrutturazione edilizia alla Wes Anderson che non immaginereste mai

Minimal, eccentrica, colorata, tra antico e avanguardia

00-ristrutturazione-edilizia-ufficio-bridgevest-studio-tomorrow-rotterdam
Studio Tomorrow

Una ristrutturazione edilizia che utilizza cromatismi e vibranti color palette per dare carattere agli spazi non è una novità (anzi), nello ristrutturare casa è un trend. Anche in tempi non sospetti abbiamo pubblicato il restyling di un appartamento in Israele che declinava con maestria il tema del colore. Tuttavia, la singolarità di questa ristrutturazione sta nel fatto che, nonostante ad una prima occhiata possa sembrare quella di una casa, in realtà non lo è. E non è neppure lo studio di uno psicoterapeuta (come si potrebbe pensare), né uno showroom di design minimalista. È un ufficio: la nuova sede della Bridgevest, società nel ramo FinTech.

 

 

Siamo a Rotterdam, la seconda metropoli dell’Olanda, nonché capitale dell’architettura dei Paesi Bassi. Qui, sul porto più grande d’Europa, si riflette una collezione unica di opere architettoniche firmate dalle più grandi archistar. Norman Foster, Álvaro Siza Vieira e Renzo Piano hanno costruito per primi, poi è arrivato il turno di Rem Koolhaas. Il De Rotterdam, la città verticale formata da 3 torri di 150 metri collegate tra loro, è una delle sue ultime creazioni.

Tuttavia non è in questa zona super moderna che Bridgevest (società altrettanto visionaria) ha deciso di mantenere la propria sede; bensì si è trasferita a Veerhaven. È in questo quartiere storico, nel cuore di Rotterdam, che Studio Tomorrow ha pensato la ristrutturazione edilizia dell’ottocentesco palazzo di una vecchia banca.

La ristrutturazione è giocata sulla ricerca del delicato equilibrio tra valorizzazione del passato e slancio verso il futuro. Così i sublimi dettagli originali sono stati mantenuti ed esaltati, concedendo loro lo spazio per respirare; ma allo stesso tempo alcune soluzioni sono veri e propri statement di design contemporaneo.

 

 

Protagoniste assolute dello spazio sono le sottilissime lampade LED Vibia; squisito il contrasto tra la loro leggerezza, fatta di line sottili, e l’ornato dell’architettura ottocentesca messo in risalto dal colore. I toni scelti sono pastello e spaziano dal salmone, al crema al verde sena mai cadere nel tranello di una connotazione eccessivamente femminile, ma al contrario sobria e raffinata.

Nel complesso Studio Tomorrow ha realizzato una ristrutturazione edilizia che non dichiara soltanto il proprio apprezzamento estetico del passato, ma che cerca anche una forte connessione con il futuro vedendo nell’elegante connubio tra i due l’ultima sofisticazione.

studio-tomorrow.com

LEGGI ANCHE:

Quanto è colorato il tuo ambiente di lavoro? Sicuramente meno di questo

Ufficio moderno? Ecco quelli dove tutti vorremmo lavorare

 


di Pietro Terzini / 19 Settembre 2017

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Fuga d'autunno, 5 idee

Ponti d'autunno da trascorrere in giro per l’Italia e l'Europa

Travel

[Interior Decoration]

Concept street

L'indirizzo di Roma per alloggiare, mangiare e bere, fare shopping

negozi di design

[Interior Decoration]

Un bistrot firmato Urquiola

A Milano il ristorante 403030 basato sulla dieta a zona

Travel

[Interior Decoration]

Le Drugstore, il restyling

Riapre il Drugstore di Parigi con un restyling di Tom Dixon

Ristoranti

[Interior Decoration]

La Romagna a Londra

Ispirazione italiana per Leo's, il nuovo place to be di Londra

lounge bar

[Interior Decoration]

Alessandro Dell’Acqua

Alla scoperta della casa milanese del brand N°21, rigorosamente gris noir

uffici di design

[Interior Decoration]

A Dubai il ristorante è glam

Il mare incontra la Vecchia Europa nel nuovo ristorante di Connolly

ristoranti di design

[Interior Decoration]

Nuda, rossa o blu?

Experimento raccoglie i creativi di Madrid in un luogo eclettico

restyling

[Interior Decoration]

Che ne sarà del Waldorf?

Tutta la storia dell'hotel più famoso al mondo, oggi chiuso per restauro

hotel di design

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web