ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Un salone di bellezza in un palazzo del '600

A Roma apre una boutique di bellezza dagli interni decò per ritonificare il corpo e l'anima

salone-di-bellezza-centro-roma

A due passi da Piazza Navona ha aperto pochi giorni fa Salone Sant'Agnese, una boutique ospitata all'interno di un antico palazzo del '600 e arredata in stile decò e ispirata allo stilnovo. 

Nel pieno centro storico di Roma, al n.6 di Via di Monte Giordano 6, a due passi da Piazza Navona, ha aperto pochi giorni fa un salone di bellezza - Salone Sant'Agnese -, destinato a diventare un nuovo indirizzo glam per la cura del corpo all'interno di un antico palazzo del '600.

Già stile all'ingresso. Un porta vasi in ferro nero - prodotto su disegno contenente bossi green - si abbina cromaticamente a porta e vetrina in ferro grigio micaceo sottile ed opaco.

Lo spazio interno, che si sviluppa su una superficie di circa 100 mq, celebra l'atmosfera antica del luogo in cui si trova, con soffitti a volte e pavimenti in travertino romano. Gli arredi? In stile retrò richiamano l'interno di un salotto decò nel quale belezza, profumo ed eleganza erano un tutt'uno indissolubile.

Per ottenere questo effetto raffinato, il curatore d'immagine Luca D'Agostino, ha scelto materiali differenti declinati sulle medesime tonalità. Le poltrone, rivestite in pelle pieno fiore, sono color verde oliva, le sedute in velluto sono color ottanio - realizzare da un artigiano marchigiano su disegno esclusivo -, le pareti verticali e le luci da sospensione dipinte in verde militare.

All'ingresso, un banco reception realizzato in ottone acidato e pelle con logo della boutique in ottone a rilievo accoglie gli ospiti. Poco distante, un vaso mediceo vintage in ferro nero acquistato in un mercatino romano, e un divano prodotto su disegno in velluto dorée con cuscini jacquard fanno da protagonisti.
Ad illuminare gli spazi, una serie di lampade di ispirazione Stilnovo, e al muro un foulard vintage Hermes acquistato al Marché di Saint Ouen di Parigi. Sempre qui, un tavolino anni 50 in ottone e ferro con ripiano in marmo rosa del Portogallo comprato in un mercatino a Milano domina gli spazi.

Le postazioni, prodotte su disegno in ottone acidato con zampine in ferro nero e dettagli lucidi, sono dotate di luci orientabili. I mobiletti centrali in pelle pieno fiore verde e ottone acidato contengono gli attrezzi del lavoro.

«Mi sono ispirato allo stilnovo, aggiungendo qualche elemento classico. Volevo ricreare un salotto accogliente e caldo, ma contaminato da diverse correnti stilistiche», spiega Luca. Che aggiunge: «Nello spazio sono presenti anche alcuni pezzi vintage e una rara cornice del ‘500 fiorentino. Elemento distintivo del salone è la carta da parati, che richiama un arazzo del ‘600».

Il nome del salone di bellezza è legato alla storia di Roma e celebra Agnese, nobile romana e Santa protettrice dei capelli. La tradizione racconta che Agnese fu accusata di magia e condannata al rogo, ma le fiamme si divisero sotto il suo corpo senza neppur lambirlo ed i suoi capelli crebbero tanto da coprire la sua nudità.

La zona dei lavaggi è separata dalle altre stanze, e presenta luci soffuse e grandi poltrone in pelle nera. Al soffitto, lampade cilindriche a sospensione in seta color avorio con bordino nero prodotte su disegno. Al muro, una serie di stampe di Modigliani illuminate da bacchette di ottone vintage regalano l'impressione di essere tra le sale di un museo.

www.salonesantagnese.it
www.interni-lucadagostino.it

SCOPRI ANCHE:

Il beauty brand australiano Aesop apre il primo store italiano a Milano
Tra profumi di nicchia e design, apre a Milano Avery Perfume Gallery
1000 mq dedicati alla bellezza. A Milano, il regno di Coppola


di Valentina Mariani / 20 Aprile 2017

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Hotel o club esclusivo?

Luci soffuse e atmosfera intima da Room Mate Gerard a Barcellona

hotel

[Interior Decoration]

Design giapponese, colori del Perù

Il nuovo Nobu Dowtonwn progettato da David Rockwell

ristoranti

[Interior Decoration]

Design alle Maldive

Ospiti di Cocoon, il resort di design nel blu dell'Oceano indiano

hotel

[Interior Decoration]

La rivoluzione dell'hotellerie

Patrick Norguet firma il nuovo Okko Hotel di Parigi

hotel

[Interior Decoration]

Luxury per tutti

Il nuovo hotel di Ian Schrager a New York

Hotel

[Interior Decoration]

White Forest

La firma di Tokujin Yoshioka per un negozio di scarpe a Tokyo

negozi di design

[Interior Decoration]

Refettorio felice

Ilse Crawford firma il nuovo spazio londinese del progetto di Bottura

ristoranti

[Interior Decoration]

Lavorare di fantasia

Tokyo incontra New York in un coworking...a Madrid

coworking

[Interior Decoration]

Bellezza imperfetta

Makhno firma una casa minimalista e rustica ispirata al wabi-sabi

casa moderna

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web