ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Lo shopping a New York ha un nuovo indirizzo?

La visione di Peter Marino, unita all’arte di Shuji Mukai e al savoir-faire di Giuseppe Penone, dà vita ad un concept da sogno per il nuovo store di Louis Vuitton a Soho

shopping-a-new-york-negozio-louis-vuitton-peter-marino

Nei migliori indirizzi per lo shopping a New York entra di diritto il nuovo negozio di Louis Vuitton ideato dall’architetto Peter Marino è molto più di una semplice boutique. “Il lusso riguarda le emozioni, perciò è necessario creare un’esperienza inaspettata, raccontare una storia”, dichiara il direttore esecutivo del brand, Michael Burke. Intento più che centrato, con la riapertura dello store Louis Vuitton a Soho, un viaggio di iniziazione in un luogo in cui l’architettura, l’arte e il design non fanno che esaltare il ricco universo della maison.

Conclusa il 15 dicembre, l’opera di rinnovamento di Marino prevedeva dei lavori che dessero il giusto rilievo ai pezzi d’arte messi in mostra in ogni angolo della boutique, riflettendo l’anima viaggiatrice di Louis Vuitton e allo stesso tempo dando l’idea di una vera e propria galleria. Lo store, nel quartiere più artistico di New York, combina moderno, minimal e design snello e dinamico, per esprimere al meglio il movimento continuo, tanto fisico quanto emozionale: il tutto utilizzando materiali grezzi e robusti come il legno e la pelle pietrificati, accostati alla leggerissima fibra di carbonio, per dare l’idea “del viaggio, della velocità del treno, dell’orizzontale”, come afferma lo stesso Marino.

L’architetto ha scelto di arricchire il concept del negozio di New York grazie all’opera di Shuji Mukai, del movimento Gutai, e di Giuseppe Penone, celebre esponente dell’arte povera. Il primo ha dipinto tre colonne e parte del pavimento, mentre l’opera dell’artista italiano, realizzata in pelle stampata e bronzo, sovrasta la scala. Nonostante la visione moderna e hi-tech per il rinnovo dello store, gli elementi chiave di Louis Vuitton persistono, compresi i riconoscibili schemi di colore: il marrone scuro per la parte maschile e l’avorio per la sezione femminile. Peter Marino collabora con la maison da più di vent’anni, per cui ha disegnato di recente anche il nuovo concept store nel quartiere St. Germain a Parigi, due a Hong Kong che hanno aperto i battenti a fine 2016, e il nuovo flagship di Place Vendome che vedrà la luce questa estate.

SCOPRI ANCHE:
Barneys torna a Chelsea
 Boglioli a New York


di Essia Sahli / 11 Gennaio 2017

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Container eco-friendly

Un hotel nella natura che si monta e si smonta in 100 giorni

hotel

[Interior Decoration]

Workout in vacanza

I 5 alberghi e resort più belli per fare le vacanze e tenersi in forma

hotel

[Interior Decoration]

Arredare al naturale

Fibre naturali e tanta luce in un appartamento green a Girona

stile minimal

[Interior Decoration]

Tutti alla posta!

Da edificio neoclassico a hotel di design contemporaneo

restyling

[Interior Decoration]

Ristrutturare è un po' creare

A Taiwan uno showroom che sembra una casa

restyling

[Interior Decoration]

Barocco dal cuore contemporaneo

Dietro alla facciata opulenta, un appartamento cocoon

restyling

[Interior Decoration]

Biarritz in un fine settimana

Il meglio della città secondo il New York Times

Itinerari

[Interior Decoration]

Il nuovo classico

Uno stile evergreen al di sopra delle mode

casa classica

[Interior Decoration]

Dove dormire a Bruxelles

2 b&b e 1 hotel bellissimi dove sentirsi a casa

hotel

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web