ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

la residenza del pioniere della sostenibilità ambientale William Morgan è in vendita per la prima volta

Un cocooning organico su una delle più belle spiagge della Florida

sostenibilita-ambientale-william-morgan-florida-villa-morgan
Duane Talley - University Of Florida Archives

 

Sostenibilità ambientale sulla spiaggia! Se siete innamorati dell’architettura sostenibile e modernista, dalla firma prestigiosa e siete intenzionati a fare un investimento nella soleggiata Florida è il momento per realizzare i vostri sogni: per la prima volta, dal 1972, anno della sua costruzione, è in vendita Villa Morgan a pochi metri dalla spiaggia di North Atlantic Beach. Votata come uno dei 100 migliori edifici dall’AIA Florida, questa residenza è stata progettata dal famoso architetto William Morgan per la propria famiglia. William Newton Morgan, nato nel 1930 e scomparso lo scorso anno, è stato uno degli architetti più famosi degli Stati Uniti e uno dei precursori dell’architettura sostenibile e della bioedilizia. Laureato ad Harvard, sotto Walter Gropius, l’architetto ha anche studiato in Italia alla fine degli anni ’50 per ritornare nel 1961 nella sua città natale, Jacksonville, in Florida, e stabilirvi il suo Studio, autore dei più importanti progetti dell’intero Stato. Non a caso insieme alla Residenza Morgan ad Atlantic Beach, troviamo nella lista dell’AIA anche Villa Williamson a Ponte Vedra Beach e soprattutto l’iconica Dickinson Hall nella sede dell'Università della Florida a Gainesville, un tempo Museo di Storia Naturale. Autore di importanti testi - tra cui il più recente descrive proprio il ritorno dell’architettura della terra - Morgan progettò la sua residenza all’inizio degli anni ’70 in una delle più belle posizioni di North Atlantic Beach, praticamente sulla spiaggia dove sarebbe nata più tardi una vera community di amanti dell’arte, del design e della vita all’aria aperta.

La casa ecosostenibile dalla struttura iconica è costituita da due masse triangolari che si incontrano in concomitanza della cresta della duna sulla quale è posta e confina con la splendida Dune House, altro progetto dell’architetto. Secondo lo studioso Robert McCarter, il progetto di Morgan è stato "ispirato dalla struttura scalare dell'antica città di Ercolano" e non a caso il progetto anche in questo caso si è conformato al pendio sabbioso del terreno: il primo triangolo è posto sulla strada e comprende l'entrata, mentre il secondo, all’opposto, segue l'inclinazione della duna verso il mare.

Lo spazioso pianterreno con l’alto soffitto ospita la grande sala dalle pareti rivestite di legno di cedro americano, mentre il mezzanino, posto sopra alla cucina e all’angolo del camino, ospita la camera da letto principale e lo studio dell'architetto. Il resto della zona notte è stato invece collocato al piano sottostante anch’esso inondato dalla luce naturale. Pioniere del concetto della sostenibilità ambientale anche nel settore architettonico, Morgan, con la sua residenza personale, vuole omaggiare la natura circostante e creare un unicum tra architettura e paesaggio.

Continua il suo storico McCarter: "La forma piramidale, le vele, il tetto e tutti i volumi triangolari della casa rispecchiano la forma delle dune, defluiscono i venti delle tempeste costiere e si aprono alla vista sull'oceano": una casa che accoglie la natura e ne fa il suo accogliente cocooning.

www.modernsarasota.com


di Paola Testoni / 9 Agosto 2017

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Dalla strada al bar trendy

Elegante e giocoso, il nuovo ristorante di street food giapponese a Jakarta

lounge bar

[Interior Decoration]

Nata sotto il segno dei pesci

Una litografia raffigurante cinque strani pesci è all'origine di questa casa eclettica firmata Madeleine Blanchfield

restyling

[Interior Decoration]

Parigi pocket

I nuovi indirizzi gourmet della ville lumière da provare

Itinerari

[Interior Decoration]

Co-working con amaca

A Barcellona il primo spazio sociale di lavoro comunitario

Uffici di design

[Interior Decoration]

L'automobile che arreda

In Scandinavia le pareti del garage sono di vetro

Casa moderna

[Interior Decoration]

Hotel per veri hipster

A Viterbo The Pinball offre suite di lusso e un museo del flipper

Hotel

[Interior Decoration]

Salvare l’architettura

I 12 destinatari dei sussidi della Getty Foundation

costume

[Interior Decoration]

Il nuovo Hotel di Tangeri

Influenze etniche e gusto europeo per il nuovo Hotel Hilton a Tangeri

Hotel

[Interior Decoration]

Appartamento pop-up

A Parigi un Airbnb di 11 mq pieno di sorprese

Hotel di design

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web