ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Stile industriale e arredamento minimal per 360° di bellezza

A Osaka si va dal parrucchiere anche per la ascoltare musica o leggere un libro, tra atmosfere industriali e arredi total white

stile-industriale-arredamento-minimal-parrucchiere-osaka
Yoshiro Masuda

Gli interni del salone Vinyl’s Mix ad Osaka, firmato dallo studio Sides Core, frutto di un restyling in stile minimal, grazie al quale l'aspetto industriale dello spazio è mantenuto, ma reso più elegante dall'armonizzazione dei vari elementi compositivi, dei complementi di arredo e dei materiali

Stile industriale e arredamento minimal definisco ad Osaka il parrucchiere progettato dallo studio di design Sides Core: uno spazio nel quale i clienti non curano solo la propria bellezza esteriore, ma anche quella interiore!

Già nel nome, Vinyl’s Mix, si può intuire il pensiero che sta alla base di questo concept innovativo. Il riferimento al disco in vinile, riflette l’idea del proprietario di integrare l'arte di acconciare con la musica e altre forme di espressione culturale che diventano fonte di ispirazione per i parrucchieri e per i clienti.

Il restyling ruota intorno al principio per il quale l’energia creativa viene generata attraverso i contrasti di materiali e l’armonizzazione di esperienze diverse. La struttura preesistente, interpretata come spazio non finito, è conservata nel suo carattere industriale e viene addolcita con i nuovi interventi e l’accostamento di diverse texture quali il legno, il cemento e la tinta bianca.

Per appagare non solo la vista, ma anche l’udito, e la mente, un bancone in cemento che prosegue idealmente il pavimento, viene utilizzato come postazione per il dj e mobili in compensato ospitano libri selezionati dal personale per mostrare ai clienti le loro idee e la loro personalità. La sala biblioteca posizionata sul fondo della stanza, è pensata come un’area relax, con scaffali a tutta altezza e un tavolo in legno e acciaio.

Il locale si sviluppa su un lotto stretto e lungo. Da un lato ampie finestre si affacciano su un muro in blocchi di cemento, che divide della proprietà adiacente e che fiancheggia la facciata laterale, dall’altro sono allineate le postazioni per il taglio e la piega. Per sottolineare la profondità dello spazio, l'ingresso è costituito da una porta scorrevole in vetro con grandi lastre e la visuale rimane libera da ostacoli. Lo studio delle bucature, degli allineamenti, e delle pareti divisorie interne, che non raggiungono il soffitto, ma tutelano comunque la privacy, permette ai clienti di non sentire addosso gli occhi indiscreti dei passanti, ma percepire comunque un senso di apertura e condivisione.

 

L’atmosfera industriale, con travi e impianti lasciati a vista, è resa elegante da alcuni particolari, come la vernice bianca che ricopre gli elementi in ferro e acciaio e dona un effetto total white all’ambiente. Gli unici tocchi di colore: il legno compensato che chiude l’area in un volume rettangolare, come se fosse una scatola, e gli scaffali-libreria.

Tubi dell’acqua che corrono a formare una trama appena sotto il soffitto sono riproposti come supporto per una barra attaccapanni.

 

Gli interni del Vinyl’s Mix, insoliti per rappresentare un luogo dedicato alla cura della persona, si rivelano invece uno sfondo ideale per far emergere la bellezza, l’eleganza e la nobiltà dell’arte (che si tratti di un’ acconciatura o di un mix musicale) in contrasto con l’atmosfera ‘ruvida’ del salone.

sides-core.com
 

SCOPRI ANCHE:

Il salone di bellezza Davines a New York. Tra beauty e design

Un salone di bellezza super colorato a Melbourne

1000 mq dedicati alla bellezza


di Laura Arrighi / 7 Ottobre 2016

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Filosofia dello spazio

Il restyling di un monolocale a Kyoto, giapponese e contemporaneo

restyling

[Interior Decoration]

Vacanze green con vista

Relax, natura e buona cucina, un indirizzo in Tirolo

hotel

[Interior Decoration]

Abitare tra le nuvole

Pareti blu e nascondigli segreti per un appartamento a Taiwan

restyling

[Interior Decoration]

Il loft che non è un loft

Pareti curve e toni caldi: dimenticate tutto quello che sapete sui loft

restyling

[Interior Decoration]

Minimalismo vittoriano

Unire due stili e due atmosfere: a Londra l’esperimento è riuscito

lounge bar

[Interior Decoration]

Un'oasi in città

A Firenze, un salotto open air per la socialità e il relax

negozi di design

[Interior Decoration]

Nido creativo per due

Cork study, uno spazio ecosostenibile per artisti a Londra

edifici ecosostenibili

[Interior Decoration]

Prada apre a Saint Barts

Uno store in stile esotico tipico delle case sudamericane anni '50

negozi di design

[Interior Decoration]

Lo stupore di Marcel Wanders

Un complesso residenziale ispirato agli elementi della natura

edifici ecosostenibili

Hearst Magazines Italia

©2016 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web