ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Stile industriale, ecco come trasformare un vecchio magazzino con i colori

Scopriamo insieme Experimento, un luogo e una filosofia, dove stanze multifunzionali e colorate accolgono incontri ed eventi nel nome del design più originale

e8
© Asier Rua

Stile industriale e creatività sono un binomio che va d'accordo dai tempi dei loft degli artisti newyorkesi. La sua ultima versione, arredamento stile industrial e pareti colorate, è il ritrovo dei creativi di Madrid. C'è un posto nel quartiere Chamberi in cui il design è di casa, un magazzino dallo stile industrial trasformato in laboratorio delle idee, di nome Experimento. Qui, sotto un comune denominatore raw, tra superfici grezze e tubature a vista, si dispiegano anime diverse, e ciascuna ha il suo colore.

Che cos’è un esperimento? Un test, una prova, ma anche un atto di coraggio. Perché chi sperimenta osa, e alle strade già battute preferisce i sentieri impervi, gli orizzonti inesplorati. Questa vocazione alla scoperta è alla base di Experimento, un'agenzia di design e una Creative Community madrilena, che ha scelto di condensare nel nome e nell’estetica del proprio studio i principi a cui si ispira: originalità, audacia, contaminazione.

© Asier Rua

Dal cibo ai media, dalla tecnologia all'architettura, Experimento si muove su più fronti, cercando di raccogliere intorno a sé le migliori energie creative e intellettuali di Madrid. Se il design nella sua accezione più ampia si nutre del confronto e della condivisione di idee e conoscenze, allora lo studio non può essere chiuso come un qualunque ufficio, ma deve aprirsi agli altri, diventando un laboratorio collettivo di esperimenti, al plurale.

© Asier Rua

Da questa esigenza è nato uno spazio eclettico, dalla forte impronta pop, che è tante cose in una. Il progetto porta la firma di Plutarco, uno studio multidisciplinare fondato da Ana Arana e Enrique Ventosa nel 2015, che in comune con Experimento ha una visione flessibile, giocosa e avanguardista del design.

E allora facciamo un giro nella nuova casa di Experimento, nel quartiere Chamberi di Madrid. La prima cosa che balza agli occhi varcando la soglia è la potenza espressiva del colore. Giallo, verde, rosso, blu: i toni sono pieni, brillanti, quasi psichedelici; distinguono e connotano i diversi ambienti, accomunati da un forte carattere raw, cosicché avventurandosi per le sale ci si sente un po' come Alice nel Paese delle Meraviglie.

© Asier Rua

Lo studio comprende un ufficio, una galleria d'arte e una “house of creatives”, ovvero uno spazio affittabile, destinato appunto ad attrarre altri “spiriti affini”. Tre sono le stanze che compongono questa casa nella casa: la naked room, la red room e la dark room. La prima è un volume diafano e astratto, fatto di pareti raw e pavimenti in cemento neutro. Qui si possono ospitare eventi, workshop, servizi fotografici.

© Asier Rua

Si entra poi nel regno del colore con le successive stanze: la red room è un open space provvisto anche di cucina attrezzata. All'occorrenza una tenda, rossa ovviamente, può dividere in due lo spazio, dove tutto è monocromatico, dall'arredamento stile industriale ai muri. 

© Asier Rua

E infine c'è la dark room, la più speciale di tutte: il blu scuro crea un’atmosfera magnetica, accentuata dal pavimento in resina riflettente e dallo specchio collocato in fondo, che altera la percezione della profondità. Un lungo tavolo d’acciaio rimanda riflessi argentei: 22 posti a sedere lo rendono perfetto per le occasioni speciali. Anche qui, come negli altri spazi, la cornice è ideale per servizi fotografici fuori dal comune.

© Asier Rua

E infine ecco la galleria, teatro di mostre tematiche che celebrano il design spagnolo contemporaneo, spaziando tra i campi di applicazione più diversi, dalla moda al cibo, dalla tecnologia al cinema. E' questo il raccordo ideale tra le molte facce di Experimento, un caleidoscopio di idee da cui farsi ispirare.

www.experimento.design


di Elisa Zagaria / 16 Ottobre 2017
tags:

restyling , Madrid

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Ristorante o fiorista?

Il ristorante nascosto dai fiori in Cina

Travel

[Interior Decoration]

Cibo e arte al museo

Lo chef Frederik Bille Brahe presenta il cafè creativo Kafeteria

Travel

[Interior Decoration]

Nostalgia australiana a Seoul

Tutto marmi e accenti artistici, il nuovo ristorante Caravan 2.0

Travel

[Interior Decoration]

Bali da sogno

A Bali OMNIA apre un dayclub capace di colpire tutto i sensi

Travel

[Interior Decoration]

Ladurée a Tokyo

India Mahdavi firma il terzo store della pasticceria francese

Travel

[Interior Decoration]

Artisti nei borghi

3 artisti con Airbnb ridanno slancio ai borghi italiani

Travel

[Interior Decoration]

Elogio dell’anticamera

Restyling di un appartamento vista mare a Lerici

Restyling

[Interior Decoration]

Dentro un De Chirico

Apre a Milano uno store sospeso tra leggerezza e materia

Travel

[Interior Decoration]

Hotel di design a Providence

The Dean mette a frutto le idee degli studenti

Travel

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web