ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Stile industriale per Herringbone, ristorante a Santa Monica

Arredi raw e atmosfera beachy chic per il nuovo locale californiano dello chef Brian Malarkey

stile-industriale-ristorante-santa-monicasala

Herringbone è un ristorante in stile industriale (leggi anche → Caffetteria e bistrot in stile industriale), con dettagli raw, citazioni prese del mondo della nautica e dettagli boho chic progettato da Thomas Schoos a Santa Monica, in California (leggi anche → Mama Shelter Hotel a Los Angeles: ospitalità californiana). Dopo aver disegnato per la stessa catena di ristorazione gli interni del ristorante a La Jolla, vincendo l’Orchid Award come Best Restaurant Design nel 2013, il designer questa volta ha voluto diversificare un po’ il concept del progetto, pur rimanendo fedele alla filosofia di base del brand.

 

Herringbone nasce da un’idea dello chef Brian Malarkey, molto conosciuto negli Stati Uniti e pluripremiato, e vuole essere non solo il nome di una catena di ristoranti (oltre ai due in citati si deve aggiungere un terzo a Las Vegas), ma anche sinonimo di un locale nel quale è piacevole concedersi una pausa durante la giornata: dal cocktail alla cena e dopo-cena con dj set.

 

Per questo motivo Thomas Schoos ha voluto creare per questo ristorante a Santa Monica un’atmosfera in stile industrial chic: piacevole e raffinata, ma allo stesso tempo informale. Due gli ambienti: una grande sala e un’ampia area outdoor. La sala principale è arredata con mobili stile industriale, quali tavoli di legno grezzo, poltroncine rivestite di pelle, da tavoli in ghisa dipinti di blu mare, sedie in metallo o legno e sgabelli. Tutta una parete è ricoperta da un scenografico giardino verticale, e i punti luce sono stati creati appendendo al soffitto piccole scialuppe di legno con tante lampadine legate da lunghi fili di corde, che ricordano il sartiame delle barche. Il pavimento di legno vuole essere la rivisitazione del pontile di una nave, mentre sopra l’angolo del bar troneggia lo scheletro di un cetaceo, trasformato in lampadario.

L'arredamento industriale, enfatizzato dal soffitto ricoperto da tubi lasciati volutamente a vista, è riprodotto poi nella sala outdoor, nella quale un intreccio di colonne e tubi di ferro dipinti di nero sorreggono grandi contenitori di legno che ospitano piante sempreverdi ed erbe aromatiche. In questo spazio, molto gettonato nelle calde serate californiane, accanto ai tavoli industriali in legno schiarito dal sole sono state abbinate sedie in ferro dipinte di azzurro, che ricordano le tipiche sdraio da spiaggia anni ’70. Ed è proprio in questo ambiente, ricercato ma allo stesso tempo rilassato, che si respira quell’atmosfera che gli Americani chiamano beachy chic.

 

www.herringboneeats.com

SCOPRI ANCHE:

Mama Shelter Hotel a Los Angeles: ospitalità californiana
Food, design & art: lo spazio Usine a Stoccolma
Restyling in stile industriale per un loft a Praga


di Maria Chiara Antonini / 25 Luglio 2016

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Luxury per tutti

Il nuovo hotel di Ian Schrager a New York

Hotel

[Interior Decoration]

White Forest

La firma di Tokujin Yoshioka per un negozio di scarpe a Tokyo

negozi di design

[Interior Decoration]

Refettorio felice

Ilse Crawford firma il nuovo spazio londinese del progetto di Bottura

ristoranti

[Interior Decoration]

Lavorare di fantasia

Tokyo incontra New York in un coworking...a Madrid

coworking

[Interior Decoration]

Bellezza imperfetta

Makhno firma una casa minimalista e rustica ispirata al wabi-sabi

casa moderna

[Interior Decoration]

Casa effetto collage

Contrasto di colori e materiali in una casa per quattro nel Sud di Londra

restyling

[Interior Decoration]

Parigi-Tel Aviv senza aereo

Cucina mediorientale e toni pastello nel 10° arrondissement

ristoranti di design

[Interior Decoration]

Very, very Berlin!

Una casa minimal chic nel quartiere emergente più cool

stile minimal

[Interior Decoration]

I segreti di un gioiello Bauhaus

3 curiosità su Villa Harnischmacher II disegnata da Marcel Breuer

casa moderna

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web