ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

L'ABC dello stile milanese formato casa

A Milano una casa che si apre su un cortile interno e cattura l'inafferrabile essenza del gusto e del modo di vivere a Milano

stile-milanese-casa-con-cortile-paolo-moretto
Marina Caneve

Una casa su un cortile milanese senza affacci privilegiati sulla strada fa dei suoi interni un luogo privilegiato: qui la libreria grande protagonista della sala

Lo stile milanese non si impara, si ha. In tanti hanno provato a codificare quel particolare mix di noncuranza ed eleganza che caratterizza gli abitanti del capoluogo lombardo, senza mai riuscirci fino in fondo. Possiamo immaginarlo come una sorta di aura di understatement mista ad eccentricità che permea tutto: dall'abbigliamento all'architettura, agli interni, dove si traduce in uno stile sobrio, un genuino piacere di vivere appieno, con la famiglia, gli interni della propria abitazione. Così l’architetto Paolo Moretto ha saputo trasformare una casa milanese che, senza affacci privilegiati sulla strada, punta tutto sul piacere dell’interno arioso, luminoso e funzionale.

Si inizia da una soglia in legno di rovere, uno spazio singolare interno/esterno perfetto non solo per togliere scarpe e soprabito ma anche per disfarsi da tutti quei dettagli “da esterno” che qui non sono più necessari.

Perché nelle case milanesi, che sanno accogliere con la loro architettura ospitale ci sono delle regole-non regole importanti, per esempio quella della serenità e di una predisposizione alla condivisione aperta e contagiosa.

Tutto questo tradotto in dettagli di design (sarà un caso, ma è nato a Milano!)indovinati come l’abbinamento delle due porte della sala: una bassa e larga con una curiosa porta girevole ispirata a quella della Judd Foundation a Marfa, in Texas, e l’altra stretta e alta che conduce alla camera da letto dei genitori, vicino alla porta d’entrata, oggi quasi a punto di difesa dei bambini, domani luogo d’attesa dove aspettare il ritorno a casa dei ragazzi.

A dominare l’ambiente centrale è la libreria a tutta altezza che, intorno al pianoforte, diventa seduta per leggere, o per ascoltare chi suona. Ma anche i dorsi dei libri, insieme ai disegni di Mattiotti e a pezzi di Memphis, diventano elementi di arredo.

 

Altri echi di viaggio si possono trovare nella lampada sul lungo tavolo da pranzo, un ricordo di quelle viste al Café Museum di Vienna. Per le camere da letto si è invece optato per il bi-color: giallo e blu per i genitori, rosso e blu per i ragazzi. La luce naturale entra grazie alle ampie finestre squadrate e il balcone del soggiorno.

I colori nella casa si susseguono: verde, rosa, giallo per i bagni mentre la cucina è composta da un’isola centrale blu, da un blocco frigorifero e da un semplice bancone bianco.

www.paolomoretto.eu

 


di Paola Testoni / 8 Giugno 2017

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

L'hotel più bello di Hong kong

In anteprima il progetto di Foster+Partners per The Murray

Travel

[Interior Decoration]

KIKOiD a Milano

In corso Vittorio Emanuele iI nuovo regno di beauty e del make up

Negozi di design

[Interior Decoration]

Benessere sacro

Un resort a Pushkar, la città santa degli induisti

Travel

[Interior Decoration]

Bar underground a Vienna

The Krypt Bar, da locale jazz anni 50 a cocktail bar contemporaneo

Lounge bar

[Interior Decoration]

Un social club a Shenzhen

10.Creative Drink, un locale tra arte, intrattenimento e business

Lounge bar

[Interior Decoration]

Pink power

Il nuovo coworking di NY che è molto di più di un semplice ufficio

uffici di design

[Interior Decoration]

Cucina e design d'oriente

A Londra apre Flavour Bastard, il ristorante etnico del momento

Ristoranti

[Interior Decoration]

Vintage a Granada

Ilmiodesign disegna gli interni di un hotel lussuoso e nostalgico

Travel

[Interior Decoration]

Fashion and fun

La formula magica di Opening Ceremony, negozio, club e galleria

negozi di design

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web