ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Ad Amburgo un originale hotel di design low cost

Nel quartiere hip della città tedesca Superbude 2 offre ospitalità a metà tra l'albergo e l'ostello

Superbude 2, ad Amburgo, è un'originale hotel di design low cost. Situato a Schanze, quartiere hip della città tedesca, all'interno di un ex edificio delle Poste, è stato disegnato dallo studio Dreimeta Armin Fischer. A metà tra albergo e ostello non convenzionale, è concepito per una nuova generazione di viaggiatori alla ricerca di soluzioni accessibili e funzionali senza rinunciare al design.

La prima cosa che salta agli occhi entrando è che, per arredarlo, lo studio ha scelto oggetti quotidiani tipici della vita marinara e non di Amburgo a cui sono state assegnate nuove funzioni.

Le funi portuali sono diventate un pattern grafico che, come un leit-motive, conducono dal Kitchen Club alle camere, le tradizionali reti di protezione fungono da testiera dei letti, le carriole da cantiere sono utilizzate come poltrone, gli sturalavandini sono dei pratici appendiabiti.

Sulle scale, invece, è stato effettuato un restauro conservativo, in fedeltà a quelle originali.

Tutte le 90 stanze, matrimoniali e doppie, hanno servizi in camera. Da segnalare: la modularità dei letti, disegnati da Rolf Heide, che permettono alle stanze doppie la capacità di contenere fino a 4 letti.

Al piano terra, ruolo chiave ha l’originale parete di pannelli gialli in legno, lunga una cinquantina di metri, che incorpora frigoriferi, postazioni internet, punti acqua con caraffe e diverse sedute.

Il Kitchen Club funge da zona colazione, ma anche punto d'incontro per gli ospiti. Diversi forni sono a disposizione dei clienti per un pranzo veloce o una cena.

Completa l’offerta del Superbude, la Rockstar Suite: più che un mini appartamento è una sala prove, equipaggiata di tutti gli strumenti, pensata per le band di passaggio in città. 6 i letti, posizionati sul palco.

www.dreimeta.com

SCOPRI ANCHE:

Eco hotel firmato Matteo Thun
Il restyling di un hotel storico a Zurigo


di Sarah Amatori / 8 Marzo 2016
tags:

Hotel , Ostelli , Amburgo

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

A pranzo tra le piante

A Barcellona un ristorante vegetariano che offre un'oasi verde di pace

ristoranti

[Interior Decoration]

Vivere da diversamente abile

Conservare il passato senza rinunciare alle esigenze attuali

Casa moderna

[Interior Decoration]

L'interior design a Roma

Cantiere Galli Design, l'indirizzo per design lovers della capitale

negozi di design

[Interior Decoration]

Anima bipolare

Spazi ristretti risolti con una diagonale in un caffè di Adelaide

lounge bar

[Interior Decoration]

Loft sì, ma piccolo

Open Space, stile industrial e doppie altezze per questa casa in Spagna

Loft

[Interior Decoration]

Ci si vede all’elefante

A Francoforte un bar che sembra un grande origami blu

lounge bar

[Interior Decoration]

Dormire in un ex- magazzino

Un boutique hotel ricco di storia industriale nasce a Singapore

Hotel

[Interior Decoration]

Casa DIY ad Amsterdam

Creare con i progettisti spazi di design, funzionali e flessibili

Loft

[Interior Decoration]

Vintage e tattoo al ristorante

Un ristorante a Hong Kong arredato per portarci nella mente dello chef

ristoranti

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web