ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Vacanze in Marocco, l’indirizzo per dormire in una casbah nel deserto

Dar Alham è una fortezza a 4 ore da Marrakech per vivere il deserto lasciandosi affascinare dai suoi ritmi e i suoi colori

vacanze-in-marocco-dormire-nel-deserto-casbah-dar-alham

Le vacanze in Marocco non possono non prevedere una tappa nel deserto del Sahara: tra le sue dune, a 4 ore di auto da Marrakech (leggi anche → Cosa vedere a Marrakech secondo Jasper Conran), Thierry Teysser ha restaurato una casbah del XIX secolo, una fortezza circondata dalle palme al cui interno si sviluppa un labirinto di ambienti intonacati con i colori caldi della terra secondo l’uso tradizionale.

Il suo fondatore, imprenditore francese nato come organizzatore di eventi, porta il suo approccio nell’oasi di Skoura costruendo Dar Ahlam, un hotel nel deserto dove non c’è reception né sala da pranzo, solo un salone principale, affacciato sui giardini e sulla piscina.  Tra alte mura, passaggi stretti e terrazze segrete si mescolano teatro e boutique hotel, per offrire agli ospiti (30 al massimo), un’immersione completa nella cultura locale e nella natura circostante: lo staff crea temi diversi ogni giorno, sorprendendo i turisti con una colazione che di volta in volta verrà servita in un angolo del giardino o in una stanza segreta nascosta tra i labirintici corridoi, con diversi tipi di posate e di alimenti.  

Lo stesso spirito mutevole si ritrova nelle 14 stanze distribuite sui tre livelli della fortezza, ciascuna dipinta di un colore diverso con la tecnica del Tadelakt ­- il rivestimento tradizionale degli hammam, dei bagni, dei giardini e dei palazzi marocchini, realizzato con un impasto a base di calce, brillante e impermeabile – e completata da dettagli di design. Completano l’offerta quattro suite di 100 metri quadri al di fuori dell'edificio principale e una villa con una grande camera da letto, un bagno, un angolo cottura e un enorme salone. Qui il design si fa più contemporaneo, senza perdere il tocco marocchino che corre come un fil rouge in tutti gli ambienti.

Per chi vuole spingersi ancora più lontano del deserto, a 5 ore di auto c’è Dar Ahlam Nomade, un campo di tende berbere al confine con l’Algeria, da affittare in esclusiva per fuggire dal 21esimo secolo, svegliarsi all’alba e guardare il sole sorgere sopra le dune color zafferano del Sahara, immersi nella solitudine e nel silenzio.

www.darahlam.com


di Carlotta Marelli / 10 Maggio 2017

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Come in un film

A Times Square un locale che ricorda i vecchi diner di New York

ristoranti

[Interior Decoration]

Open your eyes

5 soluzioni creative per organizzare un open space in città

top ten

[Interior Decoration]

Eco-chic in Tulum

L'hotel per dormire nella giungla con stile

hotel

[Interior Decoration]

Due cuori e una capanna

Muji progetta un rifugio minimal chic per due da mettere dove vuoi

casa vacanze

[Interior Decoration]

Casa con patio

Un rifugio nel cuore di uno dei quartieri storici di Barcellona

restyling

[Interior Decoration]

500 anni e non sentirli

Il restauro di un'antica torretta medievale divenuta guest house

restyling

[Interior Decoration]

Sport e design

L'open space di un giovane ciclista a Barcellona

restyling

[Interior Decoration]

Micro-casa idilliaca

Sulle coste francesi, Freaks ristruttura un vecchio capanno

casa vacanze

[Interior Decoration]

Hotel o club esclusivo?

Luci soffuse e atmosfera intima da Room Mate Gerard a Barcellona

hotel

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web