ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Verde pastello e stile georgiano, la strana coppia che funziona perfettamente in questo hotel a Edinburgo

A Edimburgo Eden Locke riesce a fondere heritage e stile minimalista grazie a un restyling che si ispira allo stile rtopical senza stravolgere l'eredità storica

verde-pastello-stile-georgiano-hotel-a-edimburgo-eden-locke
Nicholas Worley

Verde pastello delicato ma non stucchevole, linee rigorose ma morbide, niente compromessi ma fusione: sembra proprio essere questa la ricetta degli architetti Grzywinski + Pons per una rivisitazione in chiave minimalista dell’eredità culturale georgiana ad Edimburgo. Siamo infatti nel centralissimo quartiere della New Town della capitale scozzese che, nonostante il nome, fu costruita tra il 1767 e il 1850 per la ricca borghesia cittadina e che insieme alla Città Vecchia venne dichiarata Patrimonio dell’Umanità da parte dell’UNESCO.

New Town è per eccellenza il quartiere georgiano cioè di quello stile che prende il nome dai quattro monarchi inglesi chiamati George, ovvero la cosiddetta era georgiana. L'architettura dell’epoca che segna profondamente non solo i quartieri di Edimbugo ma anche di Londra e Bath, vuole   introdurr nel paese la cultura rinascimentale italiana e rompere l'isolamento culturale dell'Inghilterra rispetto al resto dell'Europa. È così che a partire dalla metà del ‘700 nasce ad Edimburgo un'ampia gamma di stili neoclassici che ottiene immediatamentea un enorme successo. Con le sue proporzioni matematiche, l'architettura georgiana è caratterizzata dalla regolarità e dalle simmetria, parola d'ordine, ad esempio, per tutte le facciate degli edifici ricche di elementi classici derivati dall'Antica Roma o dall'Antica Grecia. Ecco allora che la New Town di Edimburgo cresce con edifici di ispirazione palladiana dalle caratteristiche facciate in pietre o mattoni e l'impiego di portici per rendere più enfatici gli ingressi.

È in questo tessuto urbano che si pone l’intervento di recupero e restauro dell’Eden Locke, un hotel di 72 camere con una superficie di oltre 3.400 mq all’interno di una villa georgiana del XVIII secolo e della sua estensione del XX secolo. Nel quartiere che, nella sua austera architettura, incarnava i valori della Riforma protestante di rito scozzese, l’edificio che ospita l’hotel è un classico esempio della tipologia, rivestito in arenaria e sormontato da un tetto di ardesia.

Con un pizzico di riverenza il progetto vuole celebrare il patrimonio esistente cercando di reinterpretare, arricchendola di calore, la luminosità naturale ampliata dalle grandi finestre puntando tutto su un sofisticato stile tropicale. L’intenzione dichiarata degli architetti era quella di creare un dialogo tra la severa costruzione in pietra e l'interno verdeggiante per questo è stata necessaria anche la progettazione di gran parte degli arredi con ampio utilizzo di materiali come legno, vimini, midollino curvato, terracotta, ottone e pietra frammisti a tante piante verdi. Si è prestata anche particolare attenzione alle soglie tra i vani come passaggio architettonico tra spazi e epoche.

Il progetto è stato anche attento anche a ben utilizzare i generosi volumi georgiani e gli spazi più stretti dell'aggiunta del 20° secolo, utilizzando maggiormente i primi come aree comuni e i secondi come aree più intime. L’atmosfera intima e accogliente creata dai materiali e sottolineata da una palette di colori caldi, toni polvere e da un’illuminazione morbida che sfrutta al massimo la luce naturale. Il risultato è audace senza risultare irriverente e appare il logico restyling culturale di un patrimonio di bellezza sulla storica George Street della capitale scozzese.

www.gp-arch.com

www.lockeliving.com

SCOPRI ANCHE:
Colori pastello per una casa a Tel Aviv
Stile vintage per RedValentino a Londra
Se cerchi l'eleganza francese punta tutto sui colori pastello!


di Paola Testoni / 3 Luglio 2017

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

Ristorante o negozio di fiori?

Il ristorante nascosto dai fiori in Cina

Travel

[Interior Decoration]

Cibo e arte al museo

Lo chef Frederik Bille Brahe presenta il cafè creativo Kafeteria

Travel

[Interior Decoration]

Nostalgia australiana a Seoul

Tutto marmi e accenti artistici, il nuovo ristorante Caravan 2.0

Travel

[Interior Decoration]

Bali da sogno

A Bali OMNIA apre un dayclub capace di colpire tutto i sensi

Travel

[Interior Decoration]

Ladurée a Tokyo

India Mahdavi firma il terzo store della pasticceria francese

Travel

[Interior Decoration]

Artisti nei borghi

3 artisti con Airbnb ridanno slancio ai borghi italiani

Travel

[Interior Decoration]

Elogio dell’anticamera

Restyling di un appartamento vista mare a Lerici

Restyling

[Interior Decoration]

Dentro un De Chirico

Apre a Milano uno store sospeso tra leggerezza e materia

Travel

[Interior Decoration]

Hotel di design a Providence

The Dean mette a frutto le idee degli studenti

Travel

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web