ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Arredi vintage per casa Ap Cobogó a San Paolo

Un appartamento riqualificato dall'architetto Alan Chu. Tra pareti in muratura dipinte di bianco, dettagli in ceramica e arredi anni Cinquanta

Mood vintage per Ap Cobogó, appartamento situato nel cuore di San Paolo e rinnovato dallo studio di architettura brasiliano Alan Chu. L'abitazione prende il suo nome dai blocchi di ceramica tradizionali brasiliani (i Cobogós) utilizzati per i lavori di ristrutturazione.

Materiale molto popolare negli anni Trenta in Brasile, grazie soprattutto alle opere degli architetti brasiliani modernisti Lucio Costa e Oscar Niemeyer, i Cobogós sono spesso stati introdotti negli interni, divenendo parte del design di moltissime case, per poi essere abbandonati nei decenni a venire.

Per questo appartamento, composto da una camera da letto matrimoniale, un soggiorno con sala da pranzo, una cucina e un piccolo bagno, lo studio Alan Chu ha deciso di fare dei Cobogós l'elemento decorativo principale del progetto, esplorandone la funzione attraverso i colori, la grafica e gli effetti di luce che sono in grado di creare.

La casa, ampia 98 metri quadrati, propone un'estetica minimale, con pavimenti in legno e pareti con mattoni a vista dipinti di bianco che regalano una sensazione di tranquillità. Merito della palette cromatica sobria e delle vedute sul verde quartiere di Jardim Paulistano, lontane dalla frenesia di una grande città.

Cuore della casa è la zona giorno luminosa e open space: la vetrata, schermata da una leggera tenda bianca, si affaccia su un rigoglioso giardino. La scelta dell'arredo permette di fare un salto temporale agli anni Cinquanta: la maggior parte dei mobili, infatti, sono pezzi di modernariato scandinavo in alternanza con pratici armadi su misura in legno multistrato e acciaio, per la cucina e il guardaroba.

www.chu.arq.br

SCOPRI ANCHE:

A San Paolo, una villa con piscina nel centro della metropoli
Villetta di ispirazione modernista a San Paolo
A San Paolo, un appartamento borghese in stile rétro
Weekend House con piscina a San Paolo


di Marzia Nicolini / 3 Marzo 2016
tags:

Vintage , San Paolo

CORNER

Interior Decoration collection

[Interior Decoration]

New Age indiana

L’hotel W a Goa fa sua la cultura psichedelica e New Age

Hotel

[Interior Decoration]

L'hotel più bello di Hong kong

In anteprima il progetto di Foster+Partners per The Murray

Travel

[Interior Decoration]

KIKOiD a Milano

In corso Vittorio Emanuele iI nuovo regno di beauty e del make up

Negozi di design

[Interior Decoration]

Benessere sacro

Un resort a Pushkar, la città santa degli induisti

Travel

[Interior Decoration]

Bar underground a Vienna

The Krypt Bar, da locale jazz anni 50 a cocktail bar contemporaneo

Lounge bar

[Interior Decoration]

Un social club a Shenzhen

10.Creative Drink, un locale tra arte, intrattenimento e business

Lounge bar

[Interior Decoration]

Pink power

Il nuovo coworking di NY che è molto di più di un semplice ufficio

uffici di design

[Interior Decoration]

Cucina e design d'oriente

A Londra apre Flavour Bastard, il ristorante etnico del momento

Ristoranti

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web