ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Acne: un nuovo negozio a Seul

Il brand svedese inaugura in Corea un flagship store firmato dallo studio londinese di Sophie Hicks

La casa di moda svedese Acne Studios ha di recente inaugurato un nuovo negozio nel cuore di Seul. Il fascino della capitale sudcoreana, metropoli tentatrice che raccoglie l’intero immaginario asiatico, risiede nelle sue molteplici contraddizioni: urbanità e giungla, misticismo zen e frenesia imprenditoriale, spettacolarità del contemporaneo e rispetto per la tradizione. Il nuovo flagship store della casa di moda nordeuropea che in pochi anni ha saputo imporsi sul mercato internazionale, è espressione di questo particolare mondo costruito su contrasti, senza tradire lo spirito delle proprie origini geografiche.

Il negozio di 230 mq disposti su due livelli, aperto nel distretto elegante di Gangnam, si dichiara all’esterno come una scatola di luce, un prisma evanescente realizzato in policarbonato traslucido appoggiato su un manto erboso di fragole selvatiche (citazione di bergmaniana memoria) e concluso da un massiccio coronamento meccanico di impianti e condotti. Una volta varcato l’ingresso si compie la trasformazione: gli interni abbandonano la leggerezza dell’esterno e mostrano una solida struttura in cemento a vista applicato come soluzione unica.

Il progetto, opera dello studio londinese di Sophie Hicks, ragiona sugli specifici termini della discrezione e della fierezza: quattro coppie di colonne a croce sorreggono il solaio del primo piano e la copertura definendo un ambiente omogeneo severo e svuotato di qualsiasi decoro. Il disegno dello spazio però scorre fluido, appropriandosi del peso della materia e descrivendo così un’atmosfera evocativamente nordica protettrice dal rumore esterno della città. La nudità delle pareti è impreziosita solo dall’impronta di listelli di legno, omaggio alle trame dei pontili caratteristici degli arcipelaghi scandinavi, che conferiscono una certa morbidezza al materiale grezzo. La collezione, che include il ready-to-wear per l’uomo e la donna, gli accessori e la linea denim, è esposta su superfici e piani metallici riflettenti liberi nello spazio. Percorrendo la scala-scultura sospesa, realizzata anch’essa in cemento, che ruota intorno a una delle colonne, si raggiunge il primo piano, luogo in cui si riconosce l’indipendenza della maglia strutturale sganciata dalla facciata esterna. Lo store risulta quindi essere guscio-contenitore dell’universo di Acne atterrato nella complessità meravigliosamente caotica della capitale sudcoreana.

SCOPRI ANCHE:

Chanel: temporary shop a Roma
Un nuovo indirizzo di moda a Milano: il flagship store di Marni


di Giovanni Carli / 10 Novembre 2015

CORNER

Magazine collection

[Magazine]

Luci sul canale

La rassegna di Light Art illumina il centro di Amsterdam

Natale

[Magazine]

Ricordando Caccia Dominioni

Sulle tracce di uno dei più eleganti progettisti dei nostri tempi

notizie

[Magazine]

Nuovi Scenari

Novembre 2016 di Elle Decor Italia + eMag italiano e inglese

Design

[Magazine]

3 luoghi di culto insieme

Chiesa, moschea e sinagoga in un unico allestimento a Parigi

Allestimenti

[Magazine]

Una notte in prigione. Per cena

Dal carcere di Torino, una storia di cibo e di architettura

interviste

[Magazine]

Il design è un gioco collettivo

A Melbourne, tavoli da ping pong in cemento per la socialità

arredi outdoor

[Magazine]

Extraordinary Design

Ottobre 2016 di Elle Decor Italia + Elle Decor Contract Book

In edicola

[Magazine]

Storie di vetri e di design

La Fondazione Cini di Venezia dedica una mostra a Paolo Venini

mostre

[Magazine]

L'art de vivre a 12 mani

Peter Marino e India Mahdavi tra gli autori della prima linea casa Dior

accessori di design

Hearst Magazines Italia

©2016 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web