ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

La caffetteria Stage di Dean De Luca pone la food experience come protagonista dello spazio

Un nuovo prototipo di caffetteria fast food firmata dall'archistar Ole Sheeren gioca con tutti gli aspetti dell'esperienza culinaria tra food e design

caffetteria-stage-dean-de-luca

La caffetteria fast food Stage di Dean De Luca ideata dall'archistar Ole Sheeren gioca con tutti gli aspetti magici dell'esperianza culinaria

Si chiama Stage il nuovo prototipo di caffetteria fast food lanciato da Dean & DeLuca in occasione della scorsa edizione di Design Miami.
Un progetto, firmato dall’archistar Ole Sheeren, che punta sulla dimensione teatrale del food experience: il design funzionale e innovativo è alla base del new concept che gioca con i volumi e lo spazio per caratterizzare una struttura dal design minimalista.

L’architetto tedesco, conosciuto per i suoi lavori che uniscono in modo brillante e ingegnoso innovazione, funzionalità e dimensione sociale, realizza, per il progetto del bar caffetteria, un prototipo a larga scala in dimensioni reali. La forma modulare dalle linee semplici si adatta a tutti i punti vendita della leggendaria catena di food gourmet newyorkese nata nel 1977 a Soho in uno spazio industriale su Prince Street.
«Si chiama Stage (palcoscenico) perchè ho pensato fosse importante elevare tutti gli aspetti dell’esperienza culinaria. Il cibo, il consumo, la preparazione, lo chef, lo stuff, e sopratutto invitare la clientela a vivere un’esperienza di interazione e scambio reciproco», sostiene Sheeren.
Il risultato? Ha la forma di un box chiuso aereo nel quale la superficie liscia e luminosa dell’acciaio ha effetto sopraelevato - grazie anche alla cornice di luci LED che ne delinea la base del perimetro e ne alleggerisce l'aspetto -.

I ripiani a più livelli e la vetrina d’esposizione dei prodotti alimentari seguono un andamento ondulare che lascia spazio alla profondità. Una sorta di cartina topografica, in cui ogni piatto o pietanza sembra essere incorniciata e sigillata in una carrellata espositiva di delizie.
«La forma semplice permette libertà di movimento e dà la possibilità di vivere l’esperienza in maniera diversa, a seconda di come ci si avvicina e si interagisce con lo spazio circostante. La linearità della forma permette inoltre di adattarsi a qualunque location Dean & DeLuca. Il materiale è pensato invece per riflettere l’ambiente circostante che diventa protagonista, mentre un movimento gravitazionale attrae l’utente verso questo centro energetico di luce e creazione».

www.deandeluca.com

SCOPRI ANCHE:

Come da Mendl's, ma questa pasticceria in stile anni 50 esiste davvero
Bar per persone molto eleganti
Total white e ottone per gli interni del nuovo Caffé Senato a Milano


di Monica Mascia London / 12 Gennaio 2017

CORNER

Magazine collection

[Magazine]

Case prêt-à-porter

Case prefabbricate d'autore da ordinare e ricevere a domicilio

Case prefabbricate

[Magazine]

Nuovi punti di vista

Febbraio 2017 di Elle Decor Italia + eMag italiano e inglese

Design

[Magazine]

Il mobile bar contemporaneo

Tre versioni personalizzate di bar carts create da celebri barman

Arredi di design

[Magazine]

Il giardino delle meraviglie

A Ginevra il nuovo spazio Ladurée ideato da India Mahdavi

lounge bar

[Magazine]

Musica maestro

Niente più docce noiose con il nuovo speaker di design di Grohe

Design e wellness

[Magazine]

Artigianato che passione

Una storia lunga secoli di fatto a mano in mostra a Vienna

mostre

[Magazine]

Un viaggio nella luce

Spettri e arcobaleni da Tokyo con la magia di Tokujin Yoshioka

mostre

[Magazine]

Il parlamento galleggiante

Una proposta radicale per la Camera dei Comuni e quella dei Lord

Progetti

[Magazine]

Hot & Cold

Dicembre 2016 / Gennaio 2017 di Elle Decor Italia + eMag italiano e inglese

Design

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web