ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Il lavoro dell'architetto David Adjaye in mostra a Monaco

Una rassegna di progetti tra privato e pubblico raccontano il linguaggio dell'architetto

La più estesa rassegna di progetti dell'architetto ganese-inglese David Adjaye (classe 1966) aprirà la stagione delle mostre d'architettura presso l'Haus der Kunst di Monaco: Form, Heft, Material (Forma, Peso, Materiale), dal 30 gennaio al 31 maggio 2015, organizzata e curata da Okwui Enwezor, direttore della Haus der Kunst, Zoë Ryan presidente e John H. Bryan curatore dell'Art Institute di Chicago.

Oltre la pura creazione, la carriera dell'architetto, secondo Adjaye, si costruisce innanzitutto identificando il proprio linguaggio, corpus dell'approccio progettuale. Nelle prime case per gli amici artisti, Chris Ofili e Sue Webster tra gli altri, come nello Smithsonian NMAAHC a Washington D.C. o nel National Museum of Slavery and Freedom a Cape Coast, l'architettura viene letta come opportunità per trasformare la materia e la società.

Distaccandosi dalla spettacolarità del gesto, il desiderio è quello di rispondere ad un'esigenza più che condizionarla: mentre le abitazioni private si chiudono sul fronte strada e si aprono posteriormente per garantire la privacy dei proprietari, le strutture pubbliche sono osmotiche e permeabili.

La sua formazione presso il Royal College of Art di Londra, e la sua costante collaborazione con artisti che vedano lo spazio e la struttura come parti integranti del proprio lavoro, ha favorito la sua sensibilità verso la seduzione materica. Texture delineano i suoi edifici, sensibili alle mutazioni della luce e distinguibili per caratterizzazione tattile. Esperienze che si ritroveranno nel percorso espositivo.

Sito:
http://www.adjaye.com/


di Flavia Chiavaroli / 9 Gennaio 2015

CORNER

Magazine collection

[Magazine]

Luci sul canale

La rassegna di Light Art illumina il centro di Amsterdam

Natale

[Magazine]

Ricordando Caccia Dominioni

Sulle tracce di uno dei più eleganti progettisti dei nostri tempi

notizie

[Magazine]

Nuovi Scenari

Novembre 2016 di Elle Decor Italia + eMag italiano e inglese

Design

[Magazine]

3 luoghi di culto insieme

Chiesa, moschea e sinagoga in un unico allestimento a Parigi

Allestimenti

[Magazine]

Una notte in prigione. Per cena

Dal carcere di Torino, una storia di cibo e di architettura

interviste

[Magazine]

Il design è un gioco collettivo

A Melbourne, tavoli da ping pong in cemento per la socialità

arredi outdoor

[Magazine]

Extraordinary Design

Ottobre 2016 di Elle Decor Italia + Elle Decor Contract Book

In edicola

[Magazine]

Storie di vetri e di design

La Fondazione Cini di Venezia dedica una mostra a Paolo Venini

mostre

[Magazine]

L'art de vivre a 12 mani

Peter Marino e India Mahdavi tra gli autori della prima linea casa Dior

accessori di design

Hearst Magazines Italia

©2016 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web