ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Shopping a Milano: il design di BDDW

Folk e chic: i mobili di legno firmati Tyler Hays ora anche in Italia

La capitale del design ha un nuovo indirizzo dove acquistare mobili e oggetti di arredo di eccellente manifattura. Tyler Hays, fondatore del brand BDDW, ha scelto Milano per l'inaugurazione del suo secondo showroom dopo l'apertura di quello newyorkese al 5 di Crosby Street. 

La strada scelta per la location è Santa Marta al n° 19/A. Non è un caso: Hays ha voluto che la galleria si trovasse nella zona della città dove ancora esistono vecchi laboratori artigiani e piccoli atelier.

Ma chi è questo americano i cui mobili, tutti made in USA, arredano case di star e collezionisti internazionali? Cresciuto in Oregon, al college  si iscrive a un corso d’arte, vince una borsa di studio e comincia a vendere quadri. Si trasferisce poi a New York come ragazzo tuttofare in uno studio di architettura. Da lì a poco l'interesse per il legno, che comincia a lavorare scoprendo la sua vera passione.

Nel 2002 apre il primo showroom e arriva il successo. Oggi i suoi mobili e complementi di arredo, rigorosamente fatti a mano con una cura maniacale per i dettagli, spaziano dai tavoli alle credenze fino alle mensole e agli specchi per arrivare ai tappeti. Le sue collezioni sono caratterizzate da linee semplici e senza tempo esaltate dall'eleganza dei materiali naturali.

In vendita ora anche a Milano, i pezzi firmati da Tyler Hays non sono gli unici arredi esposti nello spazio BDDW di via Santa Marta. Ulteriori oggetti, firmati da altri designer, sono: le lampade di Lindsey Adelman, i candelabri di Ted Muehling, gli sgabelli di Kieran Kinsella, creazioni di Dana Barnes Studio, Natalie Page, David Weeks e Miller for Roll and Hill. Completano la collezione una serie di tazze e piastrelle di ceramica, tutti pezzi unici ed esclusivi.


di Maria Chiara Antonini / 21 Agosto 2014

CORNER

Magazine collection

[Magazine]

Luci sul canale

La rassegna di Light Art illumina il centro di Amsterdam

Natale

[Magazine]

Ricordando Caccia Dominioni

Sulle tracce di uno dei più eleganti progettisti dei nostri tempi

notizie

[Magazine]

Nuovi Scenari

Novembre 2016 di Elle Decor Italia + eMag italiano e inglese

Design

[Magazine]

3 luoghi di culto insieme

Chiesa, moschea e sinagoga in un unico allestimento a Parigi

Allestimenti

[Magazine]

Una notte in prigione. Per cena

Dal carcere di Torino, una storia di cibo e di architettura

interviste

[Magazine]

Il design è un gioco collettivo

A Melbourne, tavoli da ping pong in cemento per la socialità

arredi outdoor

[Magazine]

Extraordinary Design

Ottobre 2016 di Elle Decor Italia + Elle Decor Contract Book

In edicola

[Magazine]

Storie di vetri e di design

La Fondazione Cini di Venezia dedica una mostra a Paolo Venini

mostre

[Magazine]

L'art de vivre a 12 mani

Peter Marino e India Mahdavi tra gli autori della prima linea casa Dior

accessori di design

Hearst Magazines Italia

©2016 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web