ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Lo showroom di India Mahdavi a Parigi

La poliedrica designer e architetto iraniana festeggia i 15 anni del suo spazio espositivo di Rue Las Cases, tra colori accesi e abbinamenti arditi

Lo showroom di India Mahdavi a Parigi festeggia i suoi primi 15 anni. Nei 150 metri quadrati dello spazio, rinnovato per l’occasione, si sono ritrovati tutti gli amici ed estimatori della designer, che in pochi anni è riuscita a farsi conoscere, e riconoscere, per la sua creatività poliedrica.

Se si guardano i suoi progetti, dal pezzo di arredamento al complemento, fino ai lavori più strutturati e complessi, quali interni di alberghi e ristoranti, due sono gli elementi che colpiscono maggiormente.

Primo, l’uso coraggioso del colore. I mezzi toni e le sfumature delicate monocrome non fanno per lei. India Mahdavi ama le sfide, e le affronta osando, con passione e grinta, colori vibranti e abbinamenti arditi. Nei suoi cuscini, nei tappeti, nelle piastrelle e in tutti gli accostamenti usati per arredare diversi tipi di interni si riscopre il piacere delle tinte intense, e la carica espressiva dei colori accesi.

Altro tratto distintivo dell’architetto e designer, nata in Iran da padre iraniano e madre egiziana, è l’abilità di usare materiali diversi tra loro. Oltre al legno e al metallo, ama creare con gli smalti, il vimini, la paglia e i velluti, in una sinfonia tattile e materica.

E così i suoi cestini Acapulco, i vassoi Be Pop a Lula, le ceramiche Smoking/No Smoking, le piastrelle per Bisazza, le poltroncine Cap Martin e Gelato, oltre ai suoi pezzi più venduti – il tavolino/sgabello Bishop e il vassoio/piatto Peanut – riassumono oggi la sua inconfondibile carica creativa, enfatizzata anche nella progettazione di tanti hotel e ristoranti. Uno su tutti, The Gallery at Sketch di Londra, con un tripudio di rosa e oro.

www.indiamahdavi.com

SCOPRI ANCHE:

Rivestimenti con decorazioni Pop Art by India Mahdavi


di Maria Chiara Antonini / 7 Gennaio 2016
tags:

Extra , Parigi , showroom

CORNER

Magazine collection

[Magazine]

Luci sul canale

La rassegna di Light Art illumina il centro di Amsterdam

Natale

[Magazine]

Ricordando Caccia Dominioni

Sulle tracce di uno dei più eleganti progettisti dei nostri tempi

notizie

[Magazine]

Nuovi Scenari

Novembre 2016 di Elle Decor Italia + eMag italiano e inglese

Design

[Magazine]

3 luoghi di culto insieme

Chiesa, moschea e sinagoga in un unico allestimento a Parigi

Allestimenti

[Magazine]

Una notte in prigione. Per cena

Dal carcere di Torino, una storia di cibo e di architettura

interviste

[Magazine]

Il design è un gioco collettivo

A Melbourne, tavoli da ping pong in cemento per la socialità

arredi outdoor

[Magazine]

Extraordinary Design

Ottobre 2016 di Elle Decor Italia + Elle Decor Contract Book

In edicola

[Magazine]

Storie di vetri e di design

La Fondazione Cini di Venezia dedica una mostra a Paolo Venini

mostre

[Magazine]

L'art de vivre a 12 mani

Peter Marino e India Mahdavi tra gli autori della prima linea casa Dior

accessori di design

Hearst Magazines Italia

©2016 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web