ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Stoviglie e tableware, 8 idee che vorremmo mettere in tavola

Tra tutte le novità per apparecchiare la tavola viste a Maison&Objet, ecco le proposte che ci sono piaciute di più

stoviglie-decori-design-tendenze-2018

Stoviglie, che passione! Fate parte anche voi di quell’irredimibile schiera che davanti a una vetrina di accessori per la cucina non può fare a meno di entrare?

Le stoviglie possono essere un vero “guilty pleasure”, e alla fiera dell’interior decoration di Parigi, di nuove idee per il tableware ne abbiamo viste tante. Ecco una lista delle 9 proposte di stoviglie di design viste a Maison & Objet 2018. 

Il design serve a semplificarci la vita, quindi cominciamo da chi non sa cuocere neppure un uovo. Per il marchio Officina Alessi, Alessandro Mendini, con la consulenza di Alex Mocika e il gastronomo Alberto Gozzi, ha progettato Tegamino: un tegame perfetto per la preparare, servire e consumare l'uovo, uno degli alimenti fondamentali per la nostra alimentazione. La sua silhouette piacerà anche a gourmet e ad appassionati di fornelli. 

Dal marchio Ibride-Design d’auteur arrivano i vassoi Diane e Olympe. Sono cani ritratti in panni femminili: con collane, catene e gioielli. Per portare in tavola una provocazione a favore dell’emancipazione di genere.

Tra le tante proposte di KnIndustrie, abbiamo trovato la caffettiera per espresso Lady Anne, disegnata da Lara Caffi. Una linea senza tempo e forme originali, in un perfetto incontro tra passato e futuro.

Ispirata ai servizi da caffè in argento del 700, ha un aspetto semplice ed elegante. Il vero protagonista è il manico, in bachelite come il pomolo decorativo. Il corpo è in alluminio. La moka Lady Anne è disponibile nel formato quattro tazze, con filtro riduttore. 

Corde Dinnerware, della ditta newyorkese L’Objet, è una collezione di stoviglie eleganti che annovera piatti, ciotole e servizi per tè e caffè, tutti in porcellana di Limoges con pattern ispirati ai cordini di seta del vecchio mondo. Sono dipinti a mano e disponibili in oro 24 carati o platino.

Courtesy photo: Akihiro Yoshida

Perchè i coperchi delle stoviglie devono avere per forza una superficie piatta? Per la collezione “Stone”, lo studio giapponese Nendo propone un servizio da tè cinese con particolari coperchi tridimensionali. Coperchi a forma di “pietre” (stones appunto) o di “ovetti” con cui chiudere i recipienti. Funzionano sul bollitore in ferro, sulla teiera, sulla brocca per l’acqua. E grazie a dei piccoli fori permettono anche di mescere tranquillamente le bevande. Il silicone ha una bassa conduttività termica, e ciò rende questo servizio certamente migliore delle stoviglie in plastica e meno rumoroso di quelle in metallo.

Simile a una pietra arriva da Taiwan un’altra interessante proposta: un apribottiglie che sembra un sasso, un ciottolo da spiaggia. L’apribottiglie Ganbei è realizzato dall’azienda NO.30 e funziona anche come fermacarte o - dicono - simpatico argomento di conversazione con gli amici. Certo, parlare di stoviglie di design è bello, ma speriamo per voi che per la serata abbiate in mente anche qualcos’altro!

Courtesy photo: Marco Bertolini

Maison & Objet 2018 c’era anche il marchio Richard Ginori, simbolo della manifattura artistica della porcellana. Per la fiera ha organizzato il percorso espositivo intorno a un evento quasi teatrale dal nome “Love The Past - Invent The Future”. Tutto per celebrare un’eccellenza che va avanti dal 1735. Tra le proposte, vecchie e nuove, la mise en place Babele nelle nuove tonalità del nero e del verde. Se amate le stoviglie in ceramica, date un’occhiata al catalogo. 

MealX3 è un set di stoviglie in gres porcellanato disegnato da Merci per Serax. Vuole essere un ritorno all’essenziale del pasto: perché possiamo rinunciare a molti accessori per mangiare, ma senza una ciotola e un cucchiaio, dicono, le cose possono farsi complicate. Dall’udon orientale alle zuppe di verdure e di pesce, passando per il latte e cereali, la ciotola è il vero simbolo della tavola. Quelle di MealX3 sono disponibili in 3 forme, colori e misure: ma la combinazione ideale la scegliamo noi, nella massima libertà!


di Roberto Fiandaca / 26 Gennaio 2018

CORNER

Speciale Maison & Objet collection

[Speciale Maison & Objet]

La casa degli specchi

6 specchi da parete di design visti a Parigi

Maison & Objet 2018

[Speciale Maison & Objet]

Lenzuola, una scelta d'arredo

La camera da letto del 2018, in 8 proposte da Parigi

Maison & Objet 2018

[Speciale Maison & Objet]

Da Chiavari a Parigi

Passando per il Giappone. La nuova vita della Chiavarina

Maison & Objet 2018

[Speciale Maison & Objet]

Sfrutta le pareti

5 mensole di design viste a Parigi durante Maison&Objet 2018

Maison & Objet 2018

[Speciale Maison & Objet]

Il profumo si fa bello

11 profumatori per ambiente che arredano

Maison&Objet 2018

[Speciale Maison & Objet]

Arredi di moda

11 mobili e oggetti per la casa che piaceranno nel 2018

Maison&Objet 2018

[Speciale Maison & Objet]

Dove lo appendo?

Dai più classici ai più originali, 6 appendiabiti iconici per il 2018

Maison & Objet 2017

[Speciale Maison & Objet]

Seletti vs minimal

Una nuova lampada di Studio Job alla fiera di Stoccolma

Maison Objet 2018

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web | Comunicato tariffe politiche elettorali