ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

News

di Redazione Elledecor.it

Il diario quotidiano di Elledecor.it tenuto dalla redazione. Per scoprire anteprime, protagonisti e tendenze del mondo del design, del progetto e degli interni. Un appuntamento fisso per essere aggiornati sulle ultime novità in fatto di arredi e interior design, un'occasione unica per fotografare in tempo reale quanto succede intorno alla parola casa e alle sue nuove declinazioni.

06 Febbraio 2017

Big data, razzismo e design, ce lo spiega un filtro fotografico

Ekene Ijeoma ha sviluppato un filtro fotografico che varia in base all’etnia, spiegando in maniera diretta il risultato di un'analisi condotta da AIGA con il sostegno di Google

big-data-razzismo-design-ekene-ijeoma-the-ethnic-filter-bianco

Conoscete le facce dei designer che ammirate? Probabilmente no e forse è giusto così, dato che quel che conta, alla fine, è il prodotto. Meno giusta è la situazione che è emersa da una ricerca condotta da AIGA (American Institute of Graphic Arts) con il sostegno di Google. Analizzando un campione di 9500 progettisti, l’indagine ha voluto fotografare il mondo del design americano sotto il profilo economico, sociale e culturale. E i dati inattesi sono molti. Per esempio che il 73% dei designer sono bianchi seguita da un 8% di asiatici. O che il 55% sono uomini ma che solo il 10% delle donne ha una posizione di vertice. E che i salari non dipendono tanto dalla seniority, quanto dalle nicchie che vedono in testa, e di gran lunga, tech e software. Per rendere più fruibile la lettura di questa mole di dati, AIGA ha chiesto ad alcuni di loro di rappresentarli.

Ekene Ijeoma ha deciso di farlo con un’idea semplice ed efficace: The ethnic filter.

Occupandosi da sempre di big data e della loro comunicazione grafica, Ekene ha deciso di concentrarsi sul predominio numerico dei bianchi. Connettendosi al sito vedrete la vostra immagine nitida con la scritta “White” cliccando, l’immagine andrà sempre più sbiadendosi (attraverso il classico filtro blur) passando da “Hispanic” ad “Asian” a “Black”, dove l’immagine è ormai completamente irriconoscibile.

Una metafora visiva chiara e potente. Se volete sensibilizzare il mondo sul tema, potete esportare la gif con i vostri selfie e condividerlo sulle vostre pagine social e far sapere a tutti quanto il successo di un’idea, nel 2017, dipenda anche da chi è ad averla. Non resta che chiedersi come muterebbero questi dati in Europa.

 

 

ethnicfilter.ekeneijeoma.com

designcensus.org


di Stefano Annovazzi Lodi / 6 Febbraio 2017

CORNER

Elle Decor collection

[Design]

Weekend di primavera in bici

In sella a una gravel bike sulle strade bianche della Toscana

itinerari

[Interior Decoration]

Family first

Una casa cucita su misura per la giovane famiglia che l’abiterà

casa moderna

[Interior Decoration]

The white house

Luminosità assicurata per un restyling a Tel Aviv

restyling

[Salone Del Mobile ]

Dormire con stile

Dal Salone del Mobile i nuovi letti dal design moderno e le finiture ricercate

Milano Design Week 2017

[Salone Del Mobile ]

Il Secolo Comodo

Oltre 100 anni di eleganza firmati Poltrona Frau

Milano Design Week 2017

[Interior Decoration]

Un capolavoro vista lago

Blue Lake Retreat celebra il connubio tra natura e architettura

casa moderna

[Salone Del Mobile ]

Dormire da re

Hästens rivisita il suo motivo iconico collaborando con il principe svedese

Milano Design Week 2017

[Salone Del Mobile ]

...e luce fu

Le 10 lampade di design più belle viste al Salone del Mobile 2017

milano design week 2017

[Speciale New York]

Shopping d'artista a NY

C'è un motivo in più per fare un salto da Uniqlo sulla 5th Avenue

installazioni

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web