ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

News

di Redazione Elledecor.it

Il diario quotidiano di Elledecor.it tenuto dalla redazione. Per scoprire anteprime, protagonisti e tendenze del mondo del design, del progetto e degli interni. Un appuntamento fisso per essere aggiornati sulle ultime novità in fatto di arredi e interior design, un'occasione unica per fotografare in tempo reale quanto succede intorno alla parola casa e alle sue nuove declinazioni.

11 Ottobre 2017

La stazione della metropolitana di Milano che sembra una galleria d'arte

Con l'iniziativa The Gallery Generali trasforma la nuova fermata della metropolitana Tre Torri in una galleria sotterranea d'arte contemporanea

Luca Fontana

Sapevate che il 17 % delle donne si trucca mentre aspetta la metro? E che il 65 % di noi si veste a strati per affrontare banchine e vagoni? Questi e altri dati sono emersi da una ricerca di mercato che ha fornito lo spunto per alcune opere esposte in un luogo veramente speciale di Milano: The Gallery. Una nuova galleria d’arte? In un certo senso: trattasi della fermata della metropolitana Tre Torri, (linea M5) nel cuore del quartiere CityLife, trasformata da Assicurazioni Generali in uno spazio espositivo per opere di artisti e architetti contemporanei. Una vera e propria stazione dell’arte, un museo sotterraneo nella zona della città più proiettata verso il futuro.

 

A rielaborare artisticamente le nostre abitudini raccolte dall'istituto TNS è stato il giovane artista Moreno De Turco. Classe 1987, De Turco ha voluto trasfigurare le fredde percentuali in immagini capaci di attrarre la nostra attenzione di viandanti distratti. È così che, per esempio, l’abitudine di mangiare caramelle aspettando la metro - che riguarda il 69% di noi! - diventa una vera e propria opera, un bellissimo viso che De Turco ha realizzato con 5 kg tra orsetti gommosi (la pelle del volto), liquirizie (per i capelli) e more (per la bocca).

 

Classe 1978 è invece Emiliano Ponzi, uno degli illustratori più apprezzati della sua generazione, già acclamato da testate internazionali come The New York Times e Le Monde. Per The Gallery è ricorso a texture, linee grafiche e metafore con cui ha raccontato la quotidianità di una grande città attraverso le riconoscibilissime abitudini di noi passeggeri della metropolitana, come giocare al parco coi nostri figli o… baciarci alla fermata del bus. "Ho cercato di dare a ogni personaggio un nome", ha detto l'artista, che ha voluto creare "degli squarci di sogno" per aiutarci a trascendere, anche se per un istante di passaggio, da quei famosi altri progetti in cui siamo sempre impegnati mentre ci accade la vita. 

 

L’idea delle stazioni dell’arte non è certo nuova: nel 2014 la stazione Toledo della metro di Napoli è stata eletta più bella d’Europa dalla CNN, e due anni prima dal The Daily Telegraph. Più recente la presentazione della stazione San Giovanni della linea C a Roma, prima stazione-museo della Capitale.

Ma dentro The Gallery, a Milano Citylife, le opere sembrano volerci ricordare, in uno dei momenti in cui maggiormente ci confondiamo tra la folla, che non siamo dei semplici numeri: ma vita, colore, incontri tra linee: non solo della metro.

thegallerygenerali.com


di Roberto Fiandaca / 11 Ottobre 2017

CORNER

Elle Decor collection

[Architettura]

Emozione vs. funzione

La nuova architettura organica di MAD Architects parla cinese

Edifici pubblici

[People]

Dove non ho mai abitato

Una storia d'amore e di spazi, da vedere al cinema

interviste

[Interior Decoration]

Arrivano le lifestyle House

A Shoreditch uno spazio che è loft, caffetteria, negozio e ufficio

Negozi di design

[Design]

Non è solo una sedia di plastica

Ray e Charles Eames el'invezione di un'icona del design del XX secolo

Oggetti di design

[People]

Ritorno a Seoul

Come è cambiata la Corea del Sud secondo il giovane designer Dohyun Kim

interviste

[Case]

Vecchi mosaici e pezzi di design

Il restyling firmato VillaBlanch per una casa nel Barrio Gotico di Barcellona

restyling

[Interior Decoration]

Speakeasy a Milano

Alla scoperta dei locali isiprati ai bar clandestini del Proibizionismo

itinerari, speakeasy, mixology, instant article, milano

[Case]

La casa che segue il sole

A Miami Beach, il cemento ci porta fino al sole

restyling

[Design]

L'armadio dei sogni

Classico o moderno? I nostri sei preferiti per la camera da letto

Arredi di design

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web