ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

15 fotografi di architettura da seguire su Instagram. Adesso

Architettura, viaggi, luoghi abbandonati, glam... ecco il deep Instagram dei creativi

fotografi-di-architettura-instagram

Tra un gossip e l’altro, tra un’invidia e l’altra, ogni tanto capita di imbattersi in qualche bella foto anche su Instagram. Strumento sempre più utilizzato dai virtuosi della macchina fotografica o dello smart per farsi conoscere, Instragram nasconde nei suoi meandri talentuosi creativi che ogni tanto riescono a farsi notare. Ecco quelli che abbiamo trovato noi: 15 profili Instagram di fotografi di architettura, alcuni molto famosi, altri quasi sconosciuti (per ora), che regalano belle immagini ma anche preziosi suggerimenti per imparare a fotografare bene l'ambiente costruito.

Leggi anche → 9 fotografe di architettura che non puoi non conoscere

Iwan Baan è un fotografo professionista in incognito su Instagram. Classe ’75, Iwan ha all’attivo qualche premio importante (come il Leone d’Oro alla Biennale di Venezia 2012…). I suoi scatti spaziano dai paesaggi naturali alle simmetrie delle architetture moderne.

Un post condiviso da Iwan Baan (@iwanbaan) in data:

 

Colori tenui e grafiche pulite per Maurizio Montagna. Esposto a Parigi e a Venezia, Montagna presenta una predilezione per le scale e qualche incursione nel ritratto.

 

Un post condiviso da Maurizio Montagna (@icone64) in data:

Quelle di Michele Cera sono immagini drammatiche, quasi da film. I suoi ritratti di varia umanità di periferia sono stati recentemente raccolti nel volume Doust.

Un post condiviso da Michele Cera (@michcera_) in data:

 

Sospeso tra fotografie glam e artistiche, Max Zambelli è un vero spirito libero. Giramondo e famoso soprattutto per il suo sguardo sull'interior design, Max collabora con varie testate da New York, dove vive, tra quali Elle Decor Italia. Su Instagram possiamo avvicinarci al suo lato più scanzonato.

Un post condiviso da Max Zambelli (@max_zambelli) in data:

 

I nostri lettori riconosceranno alcuni degli scatti di Fernando Guerra, affermato fotografo di architettura dai colori inconfondibili. Pioniere nel suo campo e sulla piazza da 17 anni, è con orgoglio tra i responsabili della diffusione di questa nicchia nel suo Paese, il Portogallo.

 

Se c’è un fotografo che fa del dettaglio la sua cifra stilistica, questo è sicuramente Helène Binet. Che siano foto di viaggio, di interni o d’arte, un elemento cattura l’attenzione per non lasciarla più.

 

Un post condiviso da Helene Binet (@binet.helene) in data:

Se siete alla ricerca di un fotografo di viaggio, seguite Francesco Colella. Barese classe ’82, Francesco si dedica a lunghi reportage, immortalando uomini e paesaggi di Paesi lontani. Ha già all’attivo numerosi libri tra cui Iranian Waves e Petrolia.

 

Altro valente fotografo di architettura è José Campos. Seguitelo nelle sue peregrinazioni in giro per l’Europa e il mondo.

 

Dai cimiteri, a stabilimenti industriali abbandonati, alle geometrie moderne, tutto ciò che è architettura trova spazio davanti all’obiettivo di Fernando Alda. Fotografo di professione e per passione, Fernando ha un rapporto intimo coi luoghi che decide di fotografare.

 

Largo ai colori squillanti degli interni più eccentrici per Imagen Subliminal di Miguel de Guzmán+Rocio Romero, coppia di fotografi che si muove tra Madrid e New York. Esposti al MAXXI di Roma e al Pompidou di Parigi, i loro lavori si distinguono per l’esuberanza cromatica.

 

Giustapposizioni sapienti e un tocco glam sono il tratto anche di Leana Cagnotto, classe 1991, che incentra la sua ricerca artistica sull’elemento grafico e materico.

Un post condiviso da Leana (@leanacagnotto_) in data:

 

Leonardo Finotti è un graphic designer di stanza a San Paolo. Amante della fotografia da strada, Leonardo immortala di preferenza edifici calati nel tessuto urbano che li circonda in cui ogni tanto emerge il particolare che non ti aspetti.

 

Se siete alla ricerca di un concept di quelli belli dovete seguire Christian Richter. Solo interni di edifici abbandonati. Scale, sale da pranzo, teatri… luoghi spettrali che conservano la loro bellezza intatta.

Concetto simile per Alexander Dumarey, che però aggiunge esterni e una luce diretta più cruda che fa del luogo abbandonato il simbolo del degrado e dello squallore.

 

Un post condiviso da Alexander Dumarey (@alex_dumarey) in data:

I luoghi abbandonati di Tim Borremans hanno invece un che di classico. Sono luoghi in cui il tempo è davvero passato, lasciandoli spogli di ogni grazia e ogni valore residuale.

 

Un post condiviso da Tim Borremans (@tim_borremans_) in data:


di Stefano Annovazzi Lodi / 17 Gennaio 2018

CORNER

People collection

[People]

Dal Mit al Moma

Sotira di Neri Oxman, architetto fuori dal comune

Costume

[People]

La cultura è negli oggetti

Hugo Macdonald, curatore della sezione Objet di Miart

interviste

[People]

Chi era davvero Carlo Mollino

Biografia di un genio dell'architettura del 900

Maestri

[People]

Il design è un'attitudine

Conversazione a tutto tondo con Alice Rawsthorn

Interviste

[People]

Nuovi linguaggi in scena

Intervista ad Alessandro Rabottini, direttore artistico di Miart

interviste

[People]

La regina degli spazi

L'elegante semplicità di Louisa Grey che crea equilibrio e serenità

Interviste

[People]

Doppia intervista

Italiana: la parola a Maria Luisa Frisa e Stefano Tonchi

Interviste

[People]

Un designer d’altri tempi

Storia di Mendini: dall'editoria alla produzione industriale

Maestri

[People]

La traduttrice di idee

Rachel Chudley e le sue case oniriche e trascendentali

interviste

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web