ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Intervista allo Studio Gumdesign

L’allestimento de La Casa di Pietra/Racconti Emersi a Marmomacc di Laura Fiaschi e Gabriele Pardi

Con l’allestimento de La Casa di Pietra/Racconti Emersi a Marmomacc (la Fiera internazionale di Verona dedicata al marmo, al design e alle tecnologie legate al settore lapideo) i Gumdesign, al secolo Laura Fiaschi e Gabriele Pardi, hanno messo in scena il meglio del loro vocabolario espressivo, ricco di metafore e segni affettivi.

Si tratta di un progetto evocativo, costruito attorno ai concetti di casa e pietra, e nato da una riflessione precisa: come riportare il materiale lapideo all’interno dello spazio domestico? “Fatta eccezione per la lampada Arco di Achille Castiglioni (per via della base in marmo), questo materiale nel tempo è uscito dalle nostre case”, racconta Gabriele.

Così il marmo, nelle mani di Laura e Gabriele, riscopre tutta la sua forza espressiva per trasformarsi in presenza domestica, utile e al tempo stesso divertente. “Al centro del nostro progetto c’è Paesaggio, un tappeto infinito composto da 7 diversi tipi di tessere in mosaico lapideo, la cui forma ricorda quella di una casetta stilizzata”. Il disegno del pattern realizzato da Friul Mosaic trae ispirazione dalla punta della lama usata per il taglio e incastonata in un ceppo di legno. “Affascinati dalla semplicità di questo utensile, che ci ha riportati all’essenza e all’onestà di un paesaggio primitivo (fatto di una capanna isolata sul cucuzzolo di una montagna), abbiamo pensato a come tradurre questi valori in un’idea di abitare più contemporaneo”.

È nata così una collezione di 12 piccoli oggetti la cui forma pura e archetipica racconta una tappa significativa del percorso evolutivo dell’uomo. 16 le aziende coinvolte nella realizzazione dei pezzi, tutti acquistabili online su: www.gumdesign.it/gum/sezioni/design.html


di Paola Carimati / 24 Ottobre 2014

CORNER

People collection

[People]

Dal Mit al Moma

Sotira di Neri Oxman, architetto fuori dal comune

Costume

[People]

La cultura è negli oggetti

Hugo Macdonald, curatore della sezione Objet di Miart

interviste

[People]

Chi era davvero Carlo Mollino

Biografia di un genio dell'architettura del 900

Maestri

[People]

Il design è un'attitudine

Conversazione a tutto tondo con Alice Rawsthorn

Interviste

[People]

Nuovi linguaggi in scena

Intervista ad Alessandro Rabottini, direttore artistico di Miart

interviste

[People]

La regina degli spazi

L'elegante semplicità di Louisa Grey che crea equilibrio e serenità

Interviste

[People]

Doppia intervista

Italiana: la parola a Maria Luisa Frisa e Stefano Tonchi

Interviste

[People]

Un designer d’altri tempi

Storia di Mendini: dall'editoria alla produzione industriale

Maestri

[People]

La traduttrice di idee

Rachel Chudley e le sue case oniriche e trascendentali

interviste

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web