ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Atelier Emmaüs, la comunità che insegna il design, l'artigianato e l'autostima

Dopo il successo ottenuto a Maison&Objet, siamo andati alla scoperta della scuola laboratorio che ricostruisce l'autostima delle persone attraverso il design

intervista-atelier-emmaus
© Jérôme Patalacci

Henri è un colorato mobiletto multifunzione fatto a mano con pannelli di legno riciclati, fiore all'occhiello della produzione artigianale dell’Atelier Emmaüs, qui nella serie "unique en série".

Dopo la presentazione del piccolo mobile multifunzionale Henri avvenuta a Parigi durante Maison & Objet Parigi, la direttrice artistica di Atelier Emmaüs, Lisa Lejeune, ci racconta la loro storia fatta di design e artigianato sociale.

“Crediamo che il lavoro manuale e il "bello" aumentino la resilienza individuale,  vorremmo quindi contribuire alla creazione di una società in cui ogni persona può trovare il suo posto e prosperare.” Atelier Emmaüs è il nuovo progetto di formazione e integrazione delle comunità Emmaus. La prima fu fondata in Francia nel 1954 da padre Pierre (al secolo Henri Grouès) da cui prende il nome il piccolo mobile multifunzionale. Attualmente il movimento riunisce associazioni e gruppi di solidarietà di quasi 40 paesi.

© Jérôme Patalacci

© Jérôme Patalacci

Atelier Emmaüs è una scuola laboratorio, nata a Francheville, nella regione francese del Rhône Alpes, da un’idea del giovane ingegnere Guillaume Poignon, con lo scopo di creare un futuro professionale per le persone che per ragioni diverse si sono allontanate dal mondo del lavoro, ricostruendo loro l’autostima attraverso l'insegnamento di un lavoro manuale. 

© Jérôme Patalacci

“Gli apprendisti artigiani sono gli uomini e le donne alloggiati nelle comunità Emmaus o persone provenienti da altre strutture sociali, tra cui anche rifugiati e richiedenti asilo. Qui imparano a realizzare mobili, oggetti prefabbricati e semplici pannelli riusando legno riciclato da rifiuti domestici e industriali. “Tutti gli oggetti sono disegnati da dei designer professionisti.”

© Jérôme Patalacci

Per finanziare il progetto e i corsi Atelier Emmaüsproduce e vende mobili e oggetti di design, etici, sostenitori e responsabili che si rivolgono sia ai privati che ai professionisti con la loro produzione su misura.

www.atelier-emmaus.org


di Eugenia Murialdo / 5 Novembre 2017

CORNER

People collection

[People]

Dal Mit al Moma

Sotira di Neri Oxman, architetto fuori dal comune

Costume

[People]

La cultura è negli oggetti

Hugo Macdonald, curatore della sezione Objet di Miart

interviste

[People]

Chi era davvero Carlo Mollino

Biografia di un genio dell'architettura del 900

Maestri

[People]

Il design è un'attitudine

Conversazione a tutto tondo con Alice Rawsthorn

Interviste

[People]

Nuovi linguaggi in scena

Intervista ad Alessandro Rabottini, direttore artistico di Miart

interviste

[People]

La regina degli spazi

L'elegante semplicità di Louisa Grey che crea equilibrio e serenità

Interviste

[People]

Doppia intervista

Italiana: la parola a Maria Luisa Frisa e Stefano Tonchi

Interviste

[People]

Un designer d’altri tempi

Storia di Mendini: dall'editoria alla produzione industriale

Maestri

[People]

La traduttrice di idee

Rachel Chudley e le sue case oniriche e trascendentali

interviste

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web