ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Los Angeles, i dieci indirizzi che nessuno sa

Jimenez Lai, designer e fondatore di Bureau Spectacular, ci svela i posti imperdibili (e nascosti) della città degli angeli

los-angeles-cosa-vedere-secondo-jimenez-lai
Getty images

Los Angeles, cosa vedere in lungo weekend che non si trova tra le mete turistiche più conosciute? Ci siamo affidati ai consigli di Jimenez Lai, designer e fondatore di Bureau Spectacular, che ci accompagna in 10 posti imperdibili che vi faranno letteralmente innamora della città degli angeli.

Dove mangiare del buon sushi:

Da Hama Sushi, al n.347E di 2nd Street, un piccolo ristorantino dove non troverete il sushi che vi aspettate, (niente tempura o rolls o teriyaki) ma soltanto dell'ottimo nigiri e sahimi.
Oppure, da Dan Sung Sa, al 3317 W di 6th Street, un bar giappo-coreano dove è d'obbligo provare la selezione di carni grigliate, da tagliare con pittoreschi coltelli dell'esercito americano. Ottimi anche i cocktail.

Un posto dove andare a pranzo:
Il Grand Central Market, aperto fino alle 10 di sera 7 giorni su 7, dove potrete gustare cibo fresco proveniente da tutto il mondo seduti su panche in legno e in maniera molto informale. È divertente andarci anche solo per visitarlo, e perdersi tra la gente. Le nuove insegne al neon che segnalano i piccoli chioschi vi faranno venire voglia di provare piatti deliziosi appena preparati.

Un museo:

Due. Il MOCA, Museo di Arti Contemporanee, dove ora va in scena la mostra dell'artista Kerry James Marshall, assolutamente da vedere. Nello store del museo, lancerò nei prossimi giorni Scribble, la mia ultima lampada da tavolo.

https://www.moca.org

E il LACMA, Los Angels County Museum of Art. Con un programma vastissimo tra mostre e iniziative per tutti, questo museo non delude mai le aspettative.

http://www.lacma.org

Un posto dove passare il tempo libero:
Da LA Athletic Club, fondato alla fine del 1800, è un vero paradiso del relax e dello sport. Tra piscina, palestra e club house. Ottimo anche per fare colazione o uno spuntino se vi trovate in zona.

Tre posti imperdibili dove fare shopping
Artbook da Hauser Wirth & Schimmel, al 917E di 3rd Street. Qui troverete tutti i libri che avete sempre sognato di leggere. Dalle riedizioni di volumi storici ai best sellers, fino ai libri di giovani autori contemporanei e poco conosciuti.
http://www.artbook.com

Se amate la moda, uno showroom imperdibile è quello di Frankie, disegnato da Bureau Spectacular, dove troverete capi d'abbigliamento super fashion e interni bianchissimi ed eleganti.

https://frankie-us.com/

Un altro indirizzo per lo shopping moda è lo showroom di Acne Studios, al 855 S di Broadway, progettato dal designer svedese Bozarthfornell Architects. Se non avete in programma l'acquisto di vestiti, potete comunque passare, se non altro per non perdere l'occasione di trovarvi di fronte a un vero capolavoro dell'interior design.

Uno scorcio:
Quello del cielo, osservato dal Mount Wilson Observatory, sul Monte Wilson, vicino a Pasadena e a 1742 metri di quota.
Qui, ci sono due torri per lo studio del sole e i più sofisticati telescopi per vedere le stelle anche con i cieli più nuvolosi.

https://www.mtwilson.edu

E per finire, un luogo che conoscono in pochissimi:
La Schindler House, un'inno all'architettura sociale che si sviluppa formalmente, spazialmente e intellettualmente con una coerenza impareggiabile nell'architettura moderna. È stata la visione condivisa di Schindler e di sua moglie Pauline nei lontani anni '20, e la casa è stata concepita come un esperimento in vita comunitaria da condividere con un'altra coppia, Clyde e Marian Chace.

http://www.schindlerhouse.org

Jimenez Lai lavora da anni nel mondo dell'arte, dell'architettura e dell'educazione. È il fondatore del Bureau Spectacular, un collettivo che esercita la professione dell'architettura attraverso la contemplazione dell'arte, della storia, della politica, della sociologia, della linguistica, della matematica, della grafica, della tecnologia e della narrazione. Nel 2014, ha progettato il padiglione di Taiwan alla 14a Biennale architettonica di Venezia.

Il suo prossimo progetto, lo vedrai coinvolto nel parterre di Designers of The Future 2017, selezionati da Swarovski e presentati al prossimo Design Miami Art Basel. Qui, Lai presenterà una struttura architettonica realizzata con cristalli Swarovski riciclati chiamata “Terrazzo Palazzo”.

 

http://bureau-spectacular.net


di Valentina Mariani / 19 Maggio 2017

CORNER

People collection

[People]

Gli architetti più chic di Parigi

Chi si cela dietro Festen, lo studio che si è inventato lo stile neo-bohemien

costume

[People]

Weekend a Barcellona

Gli indirizzi imperdibili secondo lo stilista Emilio de la Morena

itinerari

[People]

La Sardegna di Angela Missoni

10 consigli della stilista per vacanze sull'Isola

itinerari

[People]

San Francisco per locals

Alla scoperta della città con Aaron Taylor Harvey

Itinerari

[People]

Tempo di restyling

I consigli di Andrea Castrignano per ristrutturare casa

interviste

[People]

Quanto sei bella Copenhagen

Un tour della città guidati dal duo di designer Space Copenhagen

itinerari

[People]

Canada: tour inedito

Tutto quello che non potete perdere secondo il duo Yabu Pushelberg

itinerari

[People]

Interni in stile Capri

I tessuti per arredamento del brand Livio de Simone

Interviste

[People]

Punto di vista

Il MiArt raccontato da Alessandro Rabottini e Domitilla Dardi

interviste

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web