ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Stampe dedicate ai monumenti simbolo delle metropoli mondiali

Ritratti grafici di monumenti celebri: l'ultimo progetto di Studio Esinam indaga l'architettura da una prospettiva completamente nuova

Stampe in bianco e nero dedicate ai monumenti simbolo delle principali città del mondo. È il progetto di Studio Esinam, fondato nel 2013 dall'art director Josefine Lilljegren, 31 anni, e dall'architetto Sebastian Gokah, 32 anni.
«Ci siamo sempre occupati di architettura, ma volevamo cambiare prospettiva: abbiamo pensato a dei ritratti grafici dedicati alle strutture-icona in giro per il mondo. L'idea è quella di trasmettere la passione per un progetto architettonico in ogni singolo dettaglio. Ci piace l'idea di presentare alcuni monumenti da prospettive e angolazioni inedite».
Tra le molte città diventate protagoniste delle grafiche firmate Esinam: Parigi (metropoli che ha definitivamente lanciato il progetto), Tokyo, Stoccolma, Londra e Berlino.

Com'è nata l'idea di produrre stampe dedicate ai monumenti simbolo delle grandi città?
Adoriamo viaggiare e scoprire le metropoli internazionali, ciascuna con una propria atmosfera unica, a partire dalle architetture. Questi contrasti scenografici, di stile, di estetica, ci hanno sempre colpiti. Così abbiamo deciso di catturarne l'essenza in una serie di stampe super dettagliate.

Come avviene la selezione delle migliori architetture?
Non è facile decretare se c'è un'architettura migliore delle altre in una città. Noi diamo molto peso alla capacità che le grandi architetture hanno nell'interagire con le persone, nell'influenzare gli stili di vita, nel permeare uno spazio con la propria presenza. Diciamo che non esiste una classifica della migliore architettura: ogni soggetto la vive in modo differente. Nel nostro piccolo cerchiamo di individuare i monumenti simbolo di una città, quelli che nel tempo sono diventati rappresentativi di un certo lifestyle e di una determinata cultura urbana.

C'è una fase di studio dal vivo dei monumenti?
Sì, sempre. È fondamentale per scoprire dettagli e aspetti che da una semplice foto non si coglierebbero. Per riprodurre una copia fedele di un'architettura occorre trascorrerci del tempo insieme.

Quali sono le principali criticità di questo lavoro?
Riuscire a catturare l'atmosfera unica di una città.

Che tipo di richieste ricevete dai vostri clienti?
Molte persone hanno una città "del cuore": riceviamo moltissime domande per stampe ad hoc, legate ai ricordi di un monumento o di un paesaggio urbano. Ci piacerebbe riuscire a soddisfarle tutte. Una cosa per volta...

A quali città vi dedicherete prossimamente?
Milano, che con Expo è stata sotto tutti i riflettori, e poi sarà la volta della capitale norvegese, Oslo.

www.studioesinam.com

SCOPRI ANCHE:

Arte e design: stampe d'autore per beneficenza. Un progetto collettivo di Morten Kaaber


di Marzia Nicolini / 5 Novembre 2015

CORNER

People collection

[People]

L’ora a pois

Un percorso creativo lungo l’arco di tre decenni, nel segno coerente della sperimentazione

Natale

[People]

Cambio di rotta

Da interni minimal a case soft: il tessuto torna protagonista della casa

interviste

[People]

Il capitalismo di Schumacher

Zaha Hadid Architects contro il libertarismo di Patrik Schumacher

costume

[People]

Esplosione creativa

Maarten Baas, il designer che intreccia discipline e idee

interviste

[People]

Progettare la ricostruzione

Dopo il terremoto di agosto, la parola a Carlo Ratti e Kengo Kuma

interviste

[People]

Intervista con Tom Dixon

Da New York e Los Angeles, alla conquista dell’America

interviste

[People]

Lindsey Adelman: luci a NY

Intervista con la designer che ha conquistato l’Europa

Interviste

[People]

Intervista a Mr. Riedel

Il design per il vino secondo il Ceo dell'azienda austriaca

Collezioni per la tavola

[People]

La natura guerriera di Simeti

L’artista in mostra alla galleria Francesca Minini di Milano

interviste

Hearst Magazines Italia

©2016 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web