ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Un premio al talento

Scouting e innovazione: il Porada International Design Award. Giunto alla 3a edizione

Porada non è solo un grande marchio del design che ha saputo costruire negli anni un proprio core business basato sulla lavorazione del legno ma è anche una realtà, sempre in rinnovamento, alla continua ricerca di nuovi spunti e ambiziosi obiettivi per il futuro.

Con questo intento l'azienda organizza da tre anni, in collaborazione con POLI.design - Consorzio del Politecnico di Milano - e con il patrocinio dell'ADI (Associazione Italiana per il Disegno Industriale), un prestigioso concorso: il Porada International Design Award, volto a scovare talenti emergenti e a raccogliere le sfide del domani.

Il concorso è aperto sia a professionisti del settore che a giovanissimi studenti delle scuole e, negli anni, ha raccolto più di 1000 progetti provenienti da ogni dove, in Italia e nel mondo.
Un modo per Porada di tenersi sempre aggiornati sulle nuove tendenze, su linee e forme innovative, fresche e giovani, senza mai perdere di vista la propria identità. Un'occasione, per progettisti e talenti emergenti, di mettersi alla prova su un progetto concreto e stimolante dando loro la possibilità in futuro di veder realizzata la propria idea.

Cuore del premio è la richiesta di sviluppare idee coerenti con l’immagine Porada, che prevedano l’uso e la lavorazione del legno abbinandolo magari anche ad altri materiali.

Tre, fino ad oggi, i contest portati a termine. Tutte con successo. Nel 2012 il bando di concorso chiedeva di sviluppare nuovi concept per l’area living, nel 2013 riguardava ogni possibile tipologia di tavolo mentre nell’edizione appena conclusasi la richiesta era quella di sviluppare nuove tipologie di specchio.

La premiazione, avvenuta a inizio 2015, ha assegnato il primo premio per la categoria professionisti a Double Top, specchio vuotatasche disegnato da Libero Rutilo (Canada) mentre tra gli studenti ha vinto Federica Eleonora Belli (Italia) con uno specchio in legno di noce canaletto e cuoio. Secondo e terzo premio a Gemma di Tommaso Gecchelin (Italia) e Ekaterina Shchetina (Russia), per i professionisti, e a Kyle Dawney (Inghilterra) e Elisabetta Donati de Conti (Italia) per gli studenti.

www.porada.it


PORADA collection

[PORADA]

Una foresta nel cuore della Borgogna

50 ettari acquistati da Porada per promuovere la sostenibilità del legno

arredamento

[PORADA]

Entriamo in una casa privata di Budapest

Il perfetto equilibrio di forme e volumi degli arredi Porada

arredamento

[PORADA]

Light on wood: le lampade in legno

L’illuminazione che riscalda la casa by Porada

arredamento

[PORADA]

11 idee per arredare l’ingresso

È un biglietto da visita: l’ingresso impattante e funzionale

arredamento

[PORADA]

Porada premia i designer con gli International Award

I vincitori del concorso promosso da Porada

eventi

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web