ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Da Ross Lovegrove il tecno-make up delle feste. Parola d'ordine: rosso fuoco!

Da Londra intervista con il visionario designer che ama il futuro e le forme tridimensionali

ross-lovegrove-make-up-kiko-milano

HOLIDAY È LA COLLEZIONE DEDICATA A QUESTI GIORNI DI FESTA SVILUPPATA DAL DESIGNER ROSS LOVEGROVE PER KIKO MILANO. PROPONE UN’AMPIA GAMMA DI PRODOTTI MAKE UP, SKIN CARE ED EDIZIONI LIMITATE, PER SÉ, PER IDEE REGALO E LOOK COMPLETI. TRUCCHI, SMALTI E PROFUMI DA USARE MA ANCHE VERI E PROPRI OGGETTI DI DESIGN DA SFOGGIARE E COLLEZIONARE

Ross Lovegrove, designer di base a Londra, autore di pezzi iconici come le sedie Diatom e Supernatural per Moroso o Chlorophilia per Artemide, collabora anche per Kiko Milano, trasportando il suo mondo tridimensionale e fluido, fatto di architettura, tecnologia, scienza, e natura in idee di collezioni make up e beauty.

Presenta qui la linea Holiday, dedicata a questi giorni di festa. La collezione segna la terza collaborazione di Lovegrove con Kiko, dopo Wanderlust e Neo Noir della primavera ed estate scorse.

Ci racconti questa collezione?
Volevo fare qualcosa che non fosse il classico Natale, ma un tecno Natale, avevo in mente il film Dune. C’è un po’ di barocco, un po’ di futuro e un po’ di eleganza. Un’ispirazione Science Fiction, con l’idea che in realtà il Natale è fiction!

Nei negozi Kiko e online è diffuso un tuo video dove parli di Kikoness, che cosa intendi?
È il nostro concept generale, da cui siamo partiti per la proposta per Kiko. È femminilità, il punto vita della donna, una forma fluida. L’emozione del prodotto, la tecnologia del design, il linguaggio tridimensionale che rende l’oggetto bello anche da toccare. E ti piace tirarlo fuori dalla borsetta una sera a cena, perché è speciale. I dettagli pratici, per esempio l’idea che il rossetto si apra e chiuda con una componente magnetica. E Kikoness è anche l’innovazione nella produzione che abbiamo studiato, processi digitali davvero avanzati. Così tu compri Kikoness, non solo un prodotto.

È la prima volta per te in un campo così femminile, giusto?
In realtà negli anni sono stato coinvolto più volte nel settore, per esempio per il concept originale del profumo “J’adore” e poi “Essence” di Narciso Rodriguez.

La prima volta però in questo settore con l’Italia…
Voi avete una naturale consapevolezza e padronanza della bellezza e della femminilità, è nella vostra cultura, fin dalla più giovane età. Penso che avete davvero il diritto di dire la vostra in fatto di moda, make up accessori etc., e Kiko si inserisce perfettamente in questa cultura.

E come è stato lavorare con loro?
Quello che apprezzo molto in Stefano Percassi (Fondatore e Amministratore Delegato Kiko, ndr) e il suo team  è la loro idea di fare un marchio essere accessibile e un prodotto facile. E per me è un’opportunità grandiosa di fare un design a portata di tutti, quando di solito lavoro su prodotti spesso costosi. Ho imparato molto da Kiko: come raggiungere davvero la gente, in un mercato ormai saturo, con la qualità del prodotto e anche del packaging.

Continuerà la vostra collaborazione?
Sì, la collaborazione prevede 3 anni e nuove collezioni sono in arrivo, ogni stagione. E abbiamo iniziato a parlare dei negozi, di creare insieme nuovi stores Kiko nelle principali città del mondo, portando l’architettura digitale nei loro spazi. Kiko sta crescendo molto velocemente.

Qualche anticipazione sulle prossime collezioni?
Con il 2017 andiamo verso un nuovo concept, a metà tra un computer Apple e un oggetto molto sofisticato, tenendo ancora l’ispirazione science fiction ma con un tocco più raffinato, questo per l’estate… e la primavera è fantastica, ma non posso dire di più.

E gli altri tuoi progetti in generale?
Tanti in cantiere, con Aston Martin, poi sto preparando una collaborazione con Swarovski, sto lavorando in Korea con LG e con Artemide stiamo mettendo a punto la nuova generazione del Solar Tree di Piazza Gae Aulenti a Milano. E una mostra al Centro Pompidou a Parigi…

Siamo a Natale: quale trucco regaleresti a una donna?
 Oh, credo un rossetto. Ma magari molto chiaro, bianco. Come quando si va a sciare, che ricordi il fitness. Ho appena rivisto “Il Dottor Zivago” in aereo di ritorno dalla Korea e Julie Christie ha le labbra come bianche. Un rossetto molto chiaro può essere sexy quanto il rosso.

E non dal mondo make up?
Forse semplicemente le scaricherei una bellissima canzone.

E, da ultimo: di che cosa una donna non dovrebbe mai fare a meno?
Della propria consapevolezza: non deve essere la copia di nessun’altra. Della propria unicità, delle imperfezioni… anche senza make up!

www.kikocosmetics.com

www.rosslovegrove.com


di Caterina Lunghi / 23 Dicembre 2016

CORNER

Design for Christmas collection

[Design for Christmas]

Un Capodanno da sogno al mare

6 resort per staccare la spina e ricaricare le batterie sotto il sole

Hotel di design

[Design for Christmas]

Decorazioni natalizie di design

Basta con le solite palline colorate: ecco 5 proposte per un Natale con stile

Natale

[Design for Christmas]

Un Natale Stellare

Per i regali di Natale... che la Forza sia con voi!

Natale

[Design for Christmas]

Calendario svizzero

Le idee dello studio Supero per il 2018, tra rigore e creatività

Natale

[Design for Christmas]

Un mondo di matite... d'eccezione

"The secret life of a pencil": per un pensiero a regola d'arte

Natale

[Design for Christmas]

Gli auguri di Natale dei designer

Cinque video-messaggi davvero originali per gli auguri

Natale

[Design for Christmas]

Addobbi? No, piante

10 idee naturali, e di buon auspicio, per creare l'atmosfera natalizia

Natale

[Design for Christmas]

Regali surreali

Il pop up store di Parigi ispirato a Marcel Duchamp

Natale

[Design for Christmas]

Glass Christmas

Decorazioni e complementi d'arredo in vetro per Natale

Natale

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web