ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Un itinerario per le vie della città suggerito da Piero Lissoni

Indirizzi di moda, arte, food, shopping durante la settimana del Salone del Mobile

itinerari-milano-piero-lissoni-caffee-princi
Max Rommel

La caffetteria Princi a Milano, suggerita da Piero Lissoni

Un tour d'eccezione da provare durante la settimana del Salone del Mobile per scoprire la Milano di Piero Lissoni. Architetto e designer, si laurea al Politecnico di Milano e sei anni dopo diventa Art Director di Boffi. Oggi dirige uno studio con oltre 60 persone. Lettore e collezionista di Topolino, ha anche tre Golden Retriever femmine e ama «camminare per Brera, in via Solferino e nell’area pedonale, fino all’Accademia».

Piero Lissoni nel suo studio. Foto di: Max Rommel

EDIFICI Milano ha la meravigliosa caratteristica di essere - tecnicamente parlando - una città nascosta, da scoprire: per esempio gli edifici del Portaluppi in viale Lombardia, quelli di Piero Bottoni in fondo a corso Buenos Aires o il Villaggio dei Giornalisti (la prova che abbiamo tentato di costruire una città giardino);

RISTORANTI: Se devo svelare un segreto (gli italiani non sanno mantenere i segreti), La Latteria (via San Marco 24), cucina semplice ma qualità sopraffina, locale piccolissimo che non accetta prenotazioni; Dry (via Solferino 33) dove ordinare una pizza e un Martini cocktail;

GALLERIA: Il chiostro dietro a Santa Maria delle Grazie o il giardino di Casa degli Atellani (corso Magenta 65), palazzo quattrocentesco dove un tempo c’erano le vigne di Milano; il Museo Poldi Pezzoli (via Manzoni 12); il Museo Bagatti Valsecchi (via Gesù 5), incredibile!

Il Museo Bagatti Valsecchi: una dimora storica. Foto di: Ruggero Longoni

DUE PASSI: In cima al Duomo, possibilmente a piedi, per cambiare punto di vista, oppure sull’edificio di Isozaki perché salire a 200 metri da terra può sempre servire; per via Solferino, la parte di Brera vicino all’Accademia e un giro sulla metropolitana rossa (M1);

UN REGALO: Lo comprerei nel quadrilatero della moda (via della Spiga, via Manzoni, via Montenapoleone, corso Venezia), il più grande e fantastico shopping mall di sempre;

UN CAFFE: Da Cova (via Montenapoleone 8), meravigliosamente decadente; da Princi, piazza XXV Aprile (foto di copertina).


di Marta Lavinia Carboni e Laura Maggi / 15 Aprile 2016

CORNER

Salone Del Mobile collection

[Salone Del Mobile ]

Guida essenziale al Salone

Tutte le informazioni indispensabili per chi sta organizzando la visita

Milano Design Week 2017

[Salone Del Mobile ]

Le novità di Ventura Projects

Ventura Future e Ventura Centrale, i nuovi progetti di Ventura Projects

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Salone Liquido

Cosa sappiamo del Salone del Mobile 2018

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Classico e contemporaneo

Le nuove collezioni di Provasi al Salone del Mobile di Milano

milano design week 2017

[Salone Del Mobile ]

Una casa al massimo

Lamborghini con Karim Rashid e Riva 1920

Milano Design Week 2017

[Salone Del Mobile ]

Tornano gli anni ‘50

Revival al Salone del Mobile con i nuovi arredi Porada

milano design week 2017

[Salone Del Mobile ]

Il marmo di Anastassiades

La pietra naturale di Salvatori tra arte e design al Fuorisalone

Milano Design Week 2017

[Salone Del Mobile ]

Il giardino di DIMORESTUDIO

L’outdoor di Britt Moran ed Emiliano Salci al Fuorisalone 2017

Milano Design Week 2017

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web | Comunicato tariffe politiche elettorali