ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Due mostre al Fuori Salone di Santambrogio nell'ambito di DOUTDESign

Al Fuori Salone, nell’ex convento di via San Vittore 49, le esposizioni Next Design Innovaton e Every Day service designer esplorano le potenzialità della tecnologia in rete, tra analogico e digitale

Il distretto di Santambrogio è tra le aree più rilevanti del Fuori Salone di Milano, per storia, cultura e qualità artistica; in occasione del Salone del Mobile 2016 i suoi edifici simbolici si aprono al design. Dalla Basilica di Sant'Ambrogio che ospita le mostre viU-Vision of You e Flora et Decora, al Museo della Scienza e della Tecnica, passando per la Casa Museo Castglioni, attraverso la Fondazione Franco Albini, e lo Spazio Rossana Orlandi, il calendario che va dal 12 al 17 aprile è saturo di avvenimenti importanti.

L’headquarter dell’area è DOUTDESign, all’interno dell'ex convento di Via San Vitore 49, che quest’anno ospita due mostre: Next Design Innovaton, promossa da Regione Lombardia e Politecnico di Milano - Dipartmento di Design e Every Day service designer, curata da dal Master in Service Design del Politecnico di Milano e POLI.design.

La prima esposizione è frutto di una call internazionale che ha promosso progetti sviluppati da giovani designer cresciuti nel bacino lombardo, in parallelo con loro omologhi formatisi in Catalunia: il risultato sono 21 prototipi realizzati all’interno di Polifactory, il makerspace del Politecnico di Milano, che dimostrano come sia possibile superare le tradizionali logiche di produzione per realizzare oggetti evoluti e ad alto contenuto tecnologico, grazie a componentistiche autocostruite.

Vista d’insieme dell’allestimento di Next Design Innovaton © Andrea Penisto

 

Pensata per favorire l’incubazione di giovani talent e idee innovative di prodotto e servizio, l’iniziativa ha dato vita a una serie di oggetti che giocano sulla sottile e spesso contraddittoria linea di confine tra il mondo analogico e quello digitale.

Capita così di trovare in mostra sistemi Hi Fi collegati via bluetooth a una libreria digitale, che si controllano muovendo grosse leve e lancette, oppure che, in piena era social, un buffo distributore parlante di contatti, eroghi bigliettini da vista cartacei in cambio dell’inserimento del proprio.

Random Contact Machine, designer Miquel Tejero e Gerard Arqué © Andrea Penisto

In primo piano Re-Home: Citofoni, termostati e oggeti tecnici vari, di solito relegat negli angoli della casa, diventano un tutt’uno da mostrare. Designer Fabia Ciccone, Samuele Miatello in collaborazione con Marco Piscopo © Andrea Penisto

 

O ancora lampade rivestite in stoffa che trasmettono messaggi luminosi scorrevoli ricevuti via wi-fi, oppure sgabelli che si illuminano con un tocco accendendosi in sequenza armonica a seconda dell’intensità e della durata della pressione esercitata.

Playstools di Gabriella Mastrangelo in collaborazione con Artemis Papageorgiou © Andrea Penisto

Sul tavolo a sinistra InTune di Ilaria Vitali, sulla parete Io, lampada a sospensione di Ikaterina Shchetina e, a destra, Metrica, superfice interattiva di Matlde Arduini, Simone Peracchi, Giulia Tognali © Andrea Penisto

 

La seconda mostra ospitata negli spazi di San Vittore 49, si occupa di mappare tutti i servizi che facilitano la vita e il sistema del service design, ispirandosi anche alle tematiche della XXI edizione della Triennale di Milano, inaugurata il 2 Aprile. Attraverso un’installazione interattiva i visitatori possono visualizzare lo stato dell’arte della diffusione del service design a Milano organizzato per tipologia di servizio, grado di interattività e location.

L’ingresso della mostra Every Day service designer, curata da dal Master in Service Design del Politecnico di Milano e POLI.design © Andrea Penisto

© Andrea Penisto

 

www.serviceinnovationacademy.com

www.servicedesignmaster.com

SCOPRI ANCHE:

Installazioni nei cortili e case storiche nel circuito 5VIE

Il Fuori Salone comincia da via Durini 

10 appuntamenti del Brera Design District 2016 selezionati per voi da Elle Decor Italia

 

 


di Massimiliano Giberti / 14 Aprile 2016

CORNER

Salone Del Mobile collection

[Salone Del Mobile ]

Classico e contemporaneo

Le nuove collezioni di Provasi al Salone del Mobile di Milano

milano design week 2017

[Salone Del Mobile ]

Una casa al massimo

Lamborghini con Karim Rashid e Riva 1920

Milano Design Week 2017

[Salone Del Mobile ]

Tornano gli anni ‘50

Revival al Salone del Mobile con i nuovi arredi Porada

milano design week 2017

[Salone Del Mobile ]

Il marmo di Anastassiades

La pietra naturale di Salvatori tra arte e design al Fuorisalone

Milano Design Week 2017

[Salone Del Mobile ]

Il giardino di DIMORESTUDIO

L’outdoor di Britt Moran ed Emiliano Salci al Fuorisalone 2017

Milano Design Week 2017

[Salone Del Mobile ]

Massima libertà!

Brezza di fantasia da Cappellini. A tu per tu con il suo Direttore Creativo

Milano Design Week 2017

[Salone Del Mobile ]

Dormire con stile

Dal Salone del Mobile 5 letti dal design moderno e finiture ricercate

Milano Design Week 2017

[Salone Del Mobile ]

Il Secolo Comodo

Oltre 100 anni di eleganza firmati Poltrona Frau

Milano Design Week 2017

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web