ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

I tappeti fatti a mano possono essere contemporanei?

Ispirati dai materiali post-industriali e dalle forme scultoree dell’archivio di Faye Toogood, i tappeti della collezione Inventory di cc-tapis

tappeti-fatti-a-mano-faye-toogood-cc-tapis
Ingrid Taro

L'installazione e la nuova collezione di tappeti tibetani contemporanei Inventory, entrambe firmate Faye Toogood al FuoriSalone 2017 nel nuovo showroom di cc-tapis

Tradizione ed estetica contemporanea in tema di tappeti, si sono intrecciati in occasione del FuoriSalone 2017 nel nuovo showroom di cc-tapis in Piazza Santo Stefano 10 a Milano, dove in occasione dell’apertura dello spazio, Faye Toogood ha creato un’installazione per presentare la sua collezione di tappeti fatti a mano Inventory

In occasione della Milano Design Week 2017 la designer londinese che si contraddistingue per la sua capacità di sperimentare con i materiali, le forme scultoree e per la sua vocazione teatrale, ha cosparso la città di numerose sue opere e installazioni suggestive (scopri anche  → Faye Toogood allestisce un giardino segreto per il Fuorisalone 2017 ). Scopriamo lo spazio avvolgente che ha immaginato per la storica azienda francese di tappeti

Foto di Ingrid Taro

L’installazione tessile, e non, mostra il punto iniziale della ricerca di Faye Toogood per la collezione di tappeti e la sua passione per le realizzazioni artigianali che cercando di mantenere l’irregolarità e l’unicità dei materiali scelti. Ispirata alla materioteca della designer, pone al centro i tre elementi sui quali la collezione è focalizzata: reti, gomma e tela, insieme alle geometrie distintive del cubo e la sfera.

Foto di Ingrid Taro

Sullo sfondo dei tappeti di design si stagliano forme archetipiche scultoree, in contrasto con la natura morbida delle tele, che svelano però la natura di Inventory, la nuova serie di carpets che interpretano la relazione tra tradizione e innovazione attraverso la mano, o meglio la visione di Faye. La mano infatti è quella degli esperti artigiani tibetani che in Nepal annodano e tagliano ogni singolo filo di tutti i tappeti cc-tapis e che, in questa collezione, per la prima volta utilizzano anche la tessitura come tecnica di lavorazione.

Foto di Ingrid Taro

L’ampia gamma di materiali, pattern e merceria presente negli archivi di Toogood ha fornito l’ispirazione iniziale che si nasconde dietro ai nuovi progetti di tappeti contemporanei, che traducono influenze e materiali post-industriali come la gomma vulcanizzata, la malta e le reti metalliche in tappeti preziosi, connotati da una varietà di materiali, pattern, applicazioni e impunture, tutte hand made, in una palette di colori che include tonalità crema e nero carbone.

Foto di Ingrid Taro

Caratterizzati dal gioco di applicazioni e taglio dei fili che producono i disegni attrverso diversi spessori, i tappeti che compongono la collezione Inventory sono: Cage che richiama la struttura di una griglia metallica, Rope e Quilt, caratterizzati da sinuose spirali applicate ai tappeti, Stitch e Patch che giocano con stratificazioni e sfilacciamenti e Tack, diviso diagonalmente in due parti, è connotato da impunture effetto maglia. 

cc-tapis.com


di Laura Arrighi / 26 Aprile 2017

CORNER

Salone Del Mobile collection

[Salone Del Mobile ]

Classico e contemporaneo

Le nuove collezioni di Provasi al Salone del Mobile di Milano

milano design week 2017

[Salone Del Mobile ]

Una casa al massimo

Lamborghini con Karim Rashid e Riva 1920

Milano Design Week 2017

[Salone Del Mobile ]

Tornano gli anni ‘50

Revival al Salone del Mobile con i nuovi arredi Porada

milano design week 2017

[Salone Del Mobile ]

Il marmo di Anastassiades

La pietra naturale di Salvatori tra arte e design al Fuorisalone

Milano Design Week 2017

[Salone Del Mobile ]

Il giardino di DIMORESTUDIO

L’outdoor di Britt Moran ed Emiliano Salci al Fuorisalone 2017

Milano Design Week 2017

[Salone Del Mobile ]

Massima libertà!

Brezza di fantasia da Cappellini. A tu per tu con il suo Direttore Creativo

Milano Design Week 2017

[Salone Del Mobile ]

Dormire con stile

Dal Salone del Mobile 5 letti dal design moderno e finiture ricercate

Milano Design Week 2017

[Salone Del Mobile ]

Il Secolo Comodo

Oltre 100 anni di eleganza firmati Poltrona Frau

Milano Design Week 2017

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web