ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

I tavoli in marmo di Michael Anastassiades al Fuorisalone 2017

In occasione della Design Week il designer di origine cipriota interpreta per Salvatori la pietra naturale attraverso una collezione di tavoli in marmo e una limited edition di opere d’arte

tavoli-in-marmo-michael-anastassiades-salvatori-fuorislaone-2017
Ingrid Taro

La collezione di tavoli in marmo "Love me, love me not" di Michael Anastassiades per Salvatori 

È con due collezioni, una di tavoli in marmo e una di opere d'arte in pietra, che il designer Michael Anastassiades ha partecipato al Fuorisalone 2017 in collaborazione con Salvatori, azienda italiana di design rinomata per le trasformazioni della pietra naturale.

Londinese di adozione, Anastassiades è noto per la sua esplorazione delle nozioni contemporanee di cultura e di estetica attraverso la combinazione di prodotti, mobili e progettazione ambientale, a metà strada tra arti figurative e design. Anche per Salvatori il designer di origine cipriota firma in occasione della Design Week due progetti che stanno in bilico tra questi mondi.

LEGGI ANCHE → Cosa vedere a Cipro secondo Michael Anastassiades

Foto di Ingrid Taro 

“Love me, love me not” è una serie di tavoli in marmo che richiama il concetto di monumentalità, parola chiave che sintetizza la collezione composta da quattro elementi, due tavoli da pranzo in marmo e due tavolini (ciascuno realizzato in un marmo diverso). 

LEGGI ANCHE → Tavoli di design: arredi moderni e scultorei basati sulla geometria del tondo

Queste pietre uniche esaltano la semplicità e l’eleganza dei tavoli moderni e derivano da una scrupolosa ricerca condotta dal designer con il supporto dell’azienda. Come Anastassiades stesso afferma: «Volevo utilizzare colori regali che trasmettessero il senso di maestosità, attraverso la sontuosità che è associata al marmo. Allo stesso tempo, era necessario trovare un compromesso tra questa sontuosità, la funzionalità e la luminosità dei tavoli». Alla finitura lucida che spesso caratterizza il marmo, il designer sceglie una finitura opaca, in modo da conferire un tocco più moderno alla pietra, evidenziandone le caratteristiche peculiari.

Foto di Ingrid Taro 

Ma quando si possiede un magnifico tavolo di marmo cosa ci si può mettere sopra? Cercando di creare un oggetto che accompagnasse la sua serie di tavoli moderni in marmo, Michael Anastassiades ha preferito restare sul tema della pietra creando la limited edition: “The end of the affair”. Partendo dalla sua passione per la Suiseki, ovvero l’antica arte giapponese di lavorazione della pietra, ha ideato così una serie di opere d’arte in pietra, tre vulcani realizzati in basaltina (scelta per le caratteristiche uniche di colore che caratterizzano il materiale) prodotti in tredici elementi per ciascuno dei tre soggetti.

«Ho scelto i vulcani per il modo in cui riflettono l’arte Suiseki che è tutta incentrata su aspetti come longevità, equilibrio e immortalità. Questo è ciò che i vulcani e la pietra incarnano per me» spiega il designer.

www.salvatori.it

LEGGI ANCHE → I tavolini da salotto moderni di Roww Magdassi


di Laura Arrighi / 2 Maggio 2017

CORNER

Salone Del Mobile collection

[Salone Del Mobile ]

Brut & black

Scenografia al carbone per il debutto a Milano del collettivo belga

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

We are still open

Viaggio nella Onlife Gallery della mostra di Elle Decor

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Riflessi mediorientali a Milano

Da Apparatus un’appassionata collezione alla ricerca delle origini

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Debutto al Salone

7 designer interpretano la manifattura del brand Exto

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Hay a Palazzo Clerici

Il design danese occupa un'architettura barocca

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Un chiosco giapponese a Milano

L’installazione pop-up di Nan Ban, lifestyle giapponese in Alcova

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Storie di una casa Svedese

40 esponenti del design nordico al Brera Design District

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

La nautica a Milano

Un po' di mare a Milano in occasione della Design Week

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Segno milanese

Gli arredi di Luigi Caccia Dominioni rieditati da B&B Italia

Milano Design Week

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web