ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Tutto il meglio del Tortona District 2017

Mostre, installazioni e nuovi brand da non perdere al Tortona District, il quartiere che da sempre è sinonimo di Fuorisalone

tortona-district-best-of-fuorisalone-2017
Foto di ©Luca Quagliato

Per chi ama il design, passeggiare per le vie del Tortona District durante il FuoriSalone è un po’ come tornare nel quartiere dell’infanzia, nel quale si rincontrano i vecchi amici, e se ne scoprono di nuovi, colorando i ricordi, ogni volta con sfumature più brillanti. 

L’intenso programma del distretto che comprende via Tortona, via Savona e via Bergognone, solo per citarne i nomi che si sentono ripetere più di frequente tra i tavolini dei bar e sui marciapiedi affollati, è come sempre all’altezza delle aspettative. Oltre agli eventi di cartello, di cui parliamo in articoli dedicati, come ad esempio il SuperdesignShow di Superstudio Più (leggi qui l'articolo) o la collettiva di Base Milano (leggi qui l'articolo), Elle Decor è andata alla scoperta degli appuntamenti da non perdere durante l’edizione della Milano Design Week 2017.

Tutte le foto di ©Luca Quagliato

Si parte da Opificio 31, spazio curato da Milano Space Makers, che ospita mostre di brand affermati e designer emergenti. Qui segnaliamo il sofisticato allestimento di Neri e Hu direttori artistici di Stellar Works, brand asiatico specializzato arredi di interni. Il loro “Voyeur”, riproduce l’interno di una casa ricostruito dentro a un capannone, che i visitatori possono “spiare” attraverso le finestre ritagliate sul perimetro di questa scatola dentro a una scatola.

Sempre a Opificio 31 il German Design Council presenta “ein-und-zwawing”, una selezione dei progetti vincitori del concorso internazionale riservato a studenti delle scuole di design. Organizzato in 4 sezioni, dai materiali tradizionali, alle nuove sperimentazioni, lo spazio espositivo raccoglie i prototipi delle opere prime di questi giovani talenti.

Tra i nuovi brand si fanno notare Save My Bags, che lancia un tappeto, realizzato con poly-fabric di Lycra®, lo stesso materiale utilizzato per le borse, che viene stampato in motivi floreali e prodotto in dude diversi formati. Per l’occasione lo store si trasforma in un mercato arabo letteralmente coperto di tappeti.

Anna Sutor presenta invece il tris di tavolini da salotto Rialto della linea Close up di Extroverso pensati come omaggio alla città di Venezia che Elledecor aveva già svelato nell’anteprima salone 2017.

LEGGI ANCHE: → Venezia nei tavolini illustrati di Anna Sutor per Extroverso

Poco più avanti, sempre in Via Tortona, Samsung mette in scena la sua installazione "Unconfined: The Galaxy S8 Design". In collaborazione con lo studio Zaha Hadid Architects e con il collettivo di digital art e design Universal Everything, Samsung vuole raccontare la storia nascosta dietro il design del suo nuovo smartphone. Il risultato è un percorso dinamico animato dalle forme sinuose dello studio Hadid, nel quale il visitatore scopre il processo creativo che ha portato all’oggetto finale, basato sulla ricerca di equilibrio tra design, tecnologia ed esperienza d'uso.

Il cortile del Mudec ospita due installazioni d’artista: una coloratissima scultura di Alessandro Mendini e una composizione zoologica total black fatta dai gorilla Di Giovannoni e dagli squali che emergono da uno specchio d’acqua di Studio Job.

Al numero 15, all’interno degli spazi Magna Pars, Karim Rashid ci invita a casa sua: Casa Karim è infatti il nome dell’installazione nella quale viene ricreata un’ideale abitazione composta dagli oggetti firmati dal designer americano. Protagonisti i prodotti disegnati per B-Line come Hoop, Gemma e Woopy, insieme alla cucina Karan di Rastelli:  un piano modellato che si trasforma in un tavolo perfettamente complanare e un mobile cucina co tanto di monitor interattivo incorporato.

L’Event Space di Magna Pars ospita anche altri interessanti designer tra cui lo studio VI+M che presentano la loro lampada Normanna, dedicata alla loro Sicilia, realizzata in vetro di Murano da Purho.

In Via Novi 2 Stokke, brand specializzato in design per i più piccoli, allestisce una piccola oasi per le neomamme che visiteranno il distretto: una nursery perfettamente funzionante, uno spazio giochi e uno per la merenda, accoglieranno i bambini di diverse fasce di età, mentre i genitori potranno girare per mostre. Tutto rigorosamente firmato Stokke!

SCOPRI ANCHE:

3m al Fuorisalone di via Tortona per proteggere i nostri ricordi

Fuorisalone 2017 Ventura Lambrate: 10 cose da non perdere

Yves Behar racconta il futuro della tecnologia al Salone del Mobile 2017


di Massimiliano Giberti / 8 Aprile 2017

CORNER

Salone Del Mobile collection

[Salone Del Mobile ]

I segreti dei Mendini

In Triennale una retrospettiva su due grandi maestri

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Come si disegna una sedia

Marcello Ziliani racconta la sua sedia Shift disegnata per Alf Da Fré

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Milano street style

I nuovi codici dell’abbigliamento passano dal Salone del Mobile

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Steven Holl a Milano

La sua attesissima personale alla galleria Antonia Jannone

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Le micro-case di Inhabits

In piazza Castello va in scena la città del futuro

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Stop ai consumi

Il gruppo olandese Dutch Invertuals esplora il potere dei rifiuti

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Brut & black

Scenografia al carbone per il debutto a Milano del collettivo belga

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

We are still open

Viaggio nella Onlife Gallery della mostra di Elle Decor

Milano Design Week 2018

[Salone Del Mobile ]

Riflessi mediorientali a Milano

Da Apparatus un’appassionata collezione alla ricerca delle origini

Milano Design Week 2018

Hearst Magazines Italia

©2018 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web