ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

L'italiano Luca Nichetto firma un nuovo showroom di design nel centro di Pechino

Lo store ZaoZuo ha aperto all'interno del centro commerciale Indigo

luca-nichetto-design-store-pechino-zaozuo-interni-01

L'italiano Luca Nichetto autore, a Pechino, del primo showroom del design brand cinese ZaoZuo di cui è anche direttore creativo (leggi anche → Viaggio nella Cina della Middle Class: intervista a Luca Nichetto): 300 mq all'interno del centro commerciale Indigo, a Chaoyang, destinati a diventare un indirizzo di riferimento per chi in Cina sogna una casa di design arredata con pezzi d'autore contemporanei.

Sì, perché il giovane brand cinese - nato nel 2014 e lanciato durante laBeijing Design Week - sin dall'inizio si è avvalso, per le sue collezioni, della collaborazione di un team di designer internazionali provenienti da Italia, Germania, Svezia, Gran Bretagna, Spagna e Giappone, molti dei quali pluripremiati e pubblicati dai più importanti magazine di settore (leggi anche → Alla design week di Pechino, Luca Nichetto presenta i progetti per ZaoZuo).

Nichetto, per il concept dello spazio, si è ispirato alla suggestione delle pagine bianche dei quaderni a quadretti simbolo di potenzialità creativa ed espressiva, nonché di una storia tutta da scrivere. Quella di un'azienda che, lavorando sulla qualità dei prodotti e sul contenimento dei costi, ha fatto del design made in China la propria mission coltivando l'ambizione di esportare la propria produzione in Occidente.

Entrando nello showroom la prima impressione che si ha è quella di trovarsi di fronte al catalogo in 3D delle collezioni di ZaoZuo: scaffali realizzati da un reticolo tridimensionale cielo-terra ospitano i prodotti del brand che, anziché essere allestiti attraverso scenografici set up, sono mostrati individualmente per quello che sono: divani, sedie, tavoli, sgabelli, lampade e così via.

Parola d'ordine del progetto: no display. I clienti, liberi di girare per lo showroom e di ammirare la ricca collezione da più punti vista (dall'alto, dal basso, di lato, dal retro), sono invitati a immaginare le proprie composizioni scegliendo tipologie di prodotto, modelli, colori, abbinamenti. Alla base c'è l'idea di una nuova shopping experience, piacevole e rilassata, totalmente diversa da quella più frenetica dei tipici mall cinesi.

Studiato nei minimi dettagli, l'allestimento è una valorizzazione continua dei mobili di ZaoZuo e del loro punto di forza, il colore, che nel progetto è usato come filtro per selezionare l'importante catalogo e non invadere gli scaffali con troppi mobili. In basso si trovano i colori freddi; nel mezzo quelli caldi e in alto quelli neutri.

http://nichettostudio.com/


di Alec Cinque / 15 Agosto 2016

CORNER

Speciale BJDW collection

[Speciale BJDW]

Pechino da non perdere

Alla scoperta della città, fra hotel, ristoranti, negozi, gallerie

Extra

[Speciale BJDW]

Restyling metal a Pechino

Pannelli di metallo e luci di design per un piccolo locale

Beijing Design Week 2016

[Speciale BJDW]

Arredare coi fili d'acciaio

Un ristorante a Pechino con pochi materiali di grande effetto

Beijing Design Week 2016

[Speciale BJDW]

Caffé e guest room a Pechino

34 mq nella città proibita trasformati in B&B da Office AIO

Beijin Design Week 2016

[Speciale BJDW]

Come una casa da tè

A Pechino, il legno crea un gioco di semitrasparenze

Case in Legno

[Speciale BJDW]

La rinascita di Baitasi

La design week di Pechino nel quartiere della Pagoda Bianca

Beijing Design Week 2015

[Speciale BJDW]

Jianzi Box by Spark Architects

Cina: volani colorati per il progetto di riqualificazione urbana

Beijing Design Week 2015

[Speciale BJDW]

Ai Weiwei. La mostra in Cina

A Pechino, l'omaggio dell'artista cinese all'architettura Ming

Beijing Design Week 2015

[Speciale BJDW]

La mostra-video OPEN ReAction

Cina: idee e progetti che migliorano il rapporto con gli edifici

Beijing Design Week 2015

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web