ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Cosa vedere a New York durante la design week

A maggio nella Grande Mela: gli appuntamenti e gli eventi da non perdere

times-square-new-york
Michael Grimm

La nuova immagine di Times Square a New York. Progetto di Snøhetta

La design week di New York sta per entrare nel vivo. Nei prossimi giorni gli occhi del settore saranno rivolti alla settimana più calda della NYCXDesign, kermesse in programma dal 3 al 24 maggio che coinvolge la città intera con un palinsesto ricco di appuntamenti che mescolano design, arte, architettura, business, sperimentazione, enterteinment.

Quest'anno il palinsesto prevede circa un centinaio di eventi, la seconda edizione del NYCXDesign Award e il debutto del Design Pavilion a Times Square da poco ristrutturata dallo studio di architettura Snøhetta. Da segnalare: la suggestiva installazione di Anish Kapoor, Descension, presentata dal PAF (Public Art Fund) per celebrare il suo 40 anniversario e realizzata presso il Brooklyn Bridge Park.

È una vera maratona quella che attende i partecipanti che affollano le tante manifestazioni che spaziano dalla fiere alle mostre collettive che vedono protagonisti brand e designer emergenti locali insieme ad aziende e progettisti affermati a livello internazionale. L'interesse è decisamente crescente e l'attenzione che viene rivolta al mercato statunitense è in aumento presso l'industria del furniture design che vede nel real estate e nel cotract delle opportunità da non perdere.

Lo sanno bene le tante aziende italiane che sempre più attivamente partecipano alla kermesse newyorkese ribadendo la centralità di un appuntamento che in pochi anni è diventato un punto di riferimento per il design oltre oceano. I numeri del resto parlano chiaro: l'area metropolitana di New York ospita più di 7.500 studi di progettazione con oltre 50.000 professionisti che operano full-time nel settore generando un indotto considerevole.

Ma quali sono gli highlights da non perdere?

Partiamo dall'ICFF, focus incentrato sull'interior design in calendario presso il Jacob K. Javits Center dal 21 al 24 maggio. Giunta alla sua ventinovesima edizione, la fiera si sta ritagliando uno spazio sempre più importante all'interno della New York Design Week offrendo un bilanciato cocktail di trade e educational: oltre 800 espositori provenienti da tutto il mondo e un fitto programma di talk.

Altra tappa imperdibile è Sight Unseen Offsite: la fiera indipendente promossa dal celebre magazine online arrivata alla quarta edizione che andrà in scena dal 19 all 22 maggio. Per il 2017 la location scelta è: 100 Avenue of the Americas. Novità di quest'anno è l'attenzione agli show individuali dedicati a 25 partecipanti che saranno ospitati insieme alla proprie opere. Una speciale mostra collettiva sarà riservata ad una selezione di giovani talenti emergenti. Ulteriore novità è il debutto di Sight Unseen Presents, serie di eventi diffusi sul territorio che coinvolgono store e ristoranti.

Stesso nome ma location diverse per la kermesse Wanteddesign, splittata nelle due sedi di Manhattan e Brooklyn e in programma dal 20 al 23 maggio nello storico building dei Terminal Stores di Chelsea (269 11TH Avenue) e a Industry City (238 36th Street). Punto di forza: l'intreccio tra brand affermati e brand emergenti e un calendario di conversazioni e workshop avvincenti capaci di rivolgersi ad un pubblico ampio di professionisti. Tra i must di Brooklyn: la mostra Transatlantic Creative Exchange, curata da Odile Hainaut e Claire Pijoula in partnership con The Cultural Services of the French Embassy. Leggi anche: La preview di WantedDesign

Immancabile è la visita al Soho Design District, l'area di Downtown a più alta concentrazione di showroom e store di design che ospitano opening e cocktail party dove vengono lanciate le collezioni viste ad aprile al Salone del Mobile di Milano. Tra i brand: Artemide, Flos, Cassina, Cappellini, Kartell, Molteni&C, Lee Broom, Ingo Maurer e molti altri.

 

www.nyxdesign.com


di Alec Cinque / 16 Maggio 2017

CORNER

Speciale New York collection

[Speciale New York]

Un colosso cambierà NYC

Una passeggiata immaginaria alla scoperta di Hudson Yards

Progetti

[Speciale New York]

5 novità a New York

Lo skyline più bello del mondo sta cambiando faccia

progetti

[Speciale New York]

New York sommersa

Due registri immaginano New York con il surriscaldamento globale

New York

[Speciale New York]

Wright dietro le quinte

Una mostra al MoMA racconta i suoi tesori d'archivio

mostre

[Speciale New York]

Italiani in festa a Soho

New York si innamora ancora una volta del design Made in Italy

New York Design Week 2017

[Speciale New York]

3 mostre a New York

Gli indirizzi del momento per i design-lover

mostre

[Speciale New York]

Design segreto

In visita nello spazio privato di The Future Perfect a NY

new york design week 2017

[Speciale New York]

American Style

5 tendenze made in USA per arredare casa e ufficio

New York Design Week 2017

[Speciale New York]

A NYC l'arte incontra il design

3 performance live per la poltrona Re-Vive di Natuzzi Italia

new york design week 2017

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web