ELLEdecor.it
X

Questo sito utilizza cookie, inclusi cookie di terze parti. Alcuni cookie ci aiutano a migliorare la navigazione nel sito, altri sono finalizzati a inviare messaggi pubblicitari mirati. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy, che ti invitiamo pertanto a consultare. Accedendo alla nostra Cookie Policy, inoltre, potrai negare il consenso all'installazione dei cookie

Elle Decor Italia

Un edificio a torre a New York, stile post-industriale e fascino cosmopolita

Sedici monolocali, quattro appartamenti e uno spazio commerciale per il progetto residenziale dello studio Grzywinski+Pons nel Lower East Side di Manhattan

Un edificio a torre in 120 Allen Street, New York, è l'ultimo progetto residenziale dello studio Grzywinski + Pons, che ne ha firmato la struttura, gli interni e gran parte degli arredi.

Situato nel Lower East Side di Manhattan, su un lotto di tamponamento in un caseggiato multietnico, l'edificio ospita sedici monolocali, quattro appartamenti e uno spazio commerciale al pianterreno. Al fine di realizzare una struttura su un terreno così limitato, i progettisti hanno spostato il progetto sull'asse nord-sud, creando un'esile torre di dieci piani sul lato di Allen Street e un volume stretto di cinque piani che guarda a Orchard Street.

I primi cinque piani, ispirati dalla tipologia storica del quartiere, sono stati rivestiti in mattoni artigianali, mentre l'uso di ampie vetrate caratterizza la facciata. La parte superiore della torre – che svetta oltre i tetti dei fabbricati adiacenti – è invece rivestita in pannelli di zinco circondati da uno strato di feritoie per la ventilazione.

Per quanto riguarda l'interior, i progettisti hanno optato per una celebrazione dell'acciaio, risaltandolo per quanto possibile attraverso l'uso di travi, colonne, bulloni e piastre di giunzione in contrasto con la muratura in stile newyorkese. A dare calore agli ambienti domestici sono gli arredi su misura, caratterizzati da materiali, finiture e tessuti caldi e raffinati.

«Abbiamo disegnato camere accoglienti, confortevoli, intime, ma con un forte legame con il contesto urbano circostante. Siamo nel cuore del Lower East Side e non vorremmo che ci si sentisse da nessun'altra parte», spiegano i progettisti.

gp-arch.com

SCOPRI ANCHE:

Il Met Breuer di New York, la nuova vita dell'iconico edificio sede dell'ex Whitney Museum


di Marzia Nicolini / 21 Marzo 2016
tags:

Progetti , New York

CORNER

Speciale New York collection

[Speciale New York]

Un colosso cambierà NYC

Una passeggiata immaginaria alla scoperta di Hudson Yards

Progetti

[Speciale New York]

5 novità a New York

Lo skyline più bello del mondo sta cambiando faccia

progetti

[Speciale New York]

New York sommersa

Due registri immaginano New York con il surriscaldamento globale

New York

[Speciale New York]

Wright dietro le quinte

Una mostra al MoMA racconta i suoi tesori d'archivio

mostre

[Speciale New York]

Italiani in festa a Soho

New York si innamora ancora una volta del design Made in Italy

New York Design Week 2017

[Speciale New York]

3 mostre a New York

Gli indirizzi del momento per i design-lover

mostre

[Speciale New York]

Design segreto

In visita nello spazio privato di The Future Perfect a NY

new york design week 2017

[Speciale New York]

American Style

5 tendenze made in USA per arredare casa e ufficio

New York Design Week 2017

[Speciale New York]

A NYC l'arte incontra il design

3 performance live per la poltrona Re-Vive di Natuzzi Italia

new york design week 2017

Hearst Magazines Italia

©2017 HEARST MAGAZINES ITALIA SPA - RIPRODUZIONE RISERVATA - P. IVA 12212110154 | VIA ROBERTO BRACCO, 6, 20159, MILANO – ITALY

Pubblicità | Link utili | Cookies policy | privacy policy siti web